Loading...
You are here:  Home  >  Esteri  >  Current Article

Corea del Sud. 36 anni di carcere al capitano della nave affondata

By   /   11 Novembre 2014  /   Commenti disabilitati su Corea del Sud. 36 anni di carcere al capitano della nave affondata

Lee Joon-seokLa sentenza è arrivata ieri e i giudici hanno condannato a 36 anni di carcere Lee Joon-seok, il capitano della nave affondata lo scorso aprile al largo delle coste dell’isola di Gwaingju, causando la morte di oltre 300 persone, la maggior parte studenti in gita scolastica.

Il pubblico ministero aveva chiesto per lui ed altri 3 componenti dell’equipaggio la condanna a morte, ma la corte ha invece condannato il capitano a 36 anni mentre al carcere a vita gli altri 3 membri. Ai quattro è stato contestato il reato di negligenza ed abbandono dei passeggeri.

Come è noto la vicenda ricorda molto da vicino quella del Costa Concordia, affondata il 13 gennaio 2012 al largo dell’isola del Giglio, in cui trovarono la morte di 32 passeggeri.

Il capitano Francesco Schettino è stato rinviato a processo per omicidio colposo plurimo, lesioni colpose, naufragio e abbandono di nave. Il processo è ancora in corso.

di Vito Di Ventura

 

    Print       Email

You might also like...

Abbattere i simboli delle ingiustizie razziali

Read More →