Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Current Article

TEDxBologna 2014: i protagonisti dell’anno del “pensare” e del “fare”

By   /   25 Ottobre 2014  /   Commenti disabilitati su TEDxBologna 2014: i protagonisti dell’anno del “pensare” e del “fare”

tedE’ arrivato il grande giorno, oggi prenderà il via il TEDx bolognese, che quest’anno vedrà 18 speaker avvicendarsi ogni 18 minuti sul memorabile palco del Teatro Duse di Bologna.

Il fil rouge nella scelta dei protagonisti è stata la loro eccellenza di pensiero e del saper fare italiano. La ricchezza di visioni alternative tutte insieme in una giornata. Tra le novità di quest’edizione il Music&Art: un progetto realizzato in collaborazione con Sounday, Digital Music Ecosystem, per individuare e sostenere nuovi talenti in ambito musicale.

I TEDx rispecchiano rigorosamente la formula del TED, – dichiara Andrea Pauri, curatore dell’evento bolognese –  sul palco solo persone che hanno fatto, grazie al proprio genio, cose importanti e di successo. Questo è uno dei motivi per il quale migliaia di persone in tutto il mondo si ritrovano a seguire queste conferenze. Pensate che i video TED hanno raggiunto oltre un miliardo di visualizzazioni”. Pauri, in questa quarta edizione bolognese, ha scelto di portarci “NellaMeraviglia e nell’Oscurità”, tema volutamente emozionale ed evocativo, che ispirerà tutti i talks della giornata. “L’emozione di TEDx – racconta Pauri – è accostata all’oscurità, all’inesplorato, al buio, poiché è proprio di qui che nasce la meraviglia”. Venire a TEDx significa essere contaminati da nuovi punti di vista. Si parlerà dei campi più disparati dello scibile umano.

Speaker tra i 20 e i 94 anni si succederanno sul palco, ci saranno performer che giocheranno e balleranno con la tecnologia,  un venture capitalist da quasi mezzo miliardo di dollari, un fisico tra i primi al mondo a realizzare al CERN esperimenti con l’antimateria, un giovane diplomatico recente vincitore della competizione internazionale organizzata dall’ONU, un avvocato innovatore in campo monetario, l’inventore della bicicletta senza raggi, un imprenditore pioniere nella realizzazione di benefit corporation in Italia, un comunicatore di nuovi loghi, un’appassionata sottosegretaria al ministero dell’Istruzione, un collettivo di artisti sorridenti, gli ideatori e realizzatori di un’auto ad energia solare, la prima maestra di penna italiana, un architetto che porta i boschi in città, un giovanissimo filantropo di 94 anni ed infine uno dei prossimi miliardari (secondo la BBC).

Quest’anno tra le novità: la diffusione delle idee di valore anche attraverso l’arte con il progetto Music&Art curato da Claudia Kapelmeister, reealizzato in collaborazione con Sounday, startup italiana che facendo leva sulle potenzialità del digitale sostiene la competitività del music business. L’iniziativa si pone l’obiettivo di individuare e premiare concretamente nuovi talenti, attraverso un progetto di promozione musicale personalizzato a cura di Sounday.

    Print       Email

You might also like...

Dipendenza da smartphone: giovani a rischio

Read More →