Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Current Article

Turismo 2.0, i viaggi volano sul web

By   /   23 Ottobre 2014  /   Commenti disabilitati su Turismo 2.0, i viaggi volano sul web

internet e turismoOrmai è un dato di fatto. La tecnologia fa passi da gigante e la globalizzazione avanza, è come se il mondo girasse più in fretta e allora bisogna correre per stare al passo con i tempi.

Viaggi e vacanze non sono da meno ed è evidente come l’avvento dell’ITCInformation and Communication Technology – abbia progressivamente cambiato le carte in tavola. Non più di cinquant’anni fa la vacanza per eccellenza era al mare, all’insegna del relax totale, con l’unica preoccupazione della tintarella.

Con il tempo le cose sono cambiate ed è l’idea stessa del viaggio che si trasforma. Così si allargano e le vedute ed è inutile dire che si ampliano gli orizzonti. Si parla di robot, viaggi nello spazio e realtà virtuale per quelle che saranno le vacanze del futuro e gli esperti del settore puntano l’accento proprio sulle tecnologie emergenti.

Un mondo di viaggi e web, dunque, che nel 2013 ha registrato un fatturato online di circa 5 miliardi di euro. Un affare per tanti, con enormi potenzialità di crescita. L’importanza dei nuovi mezzi è indiscutibile e il turismo è soltanto uno dei settori che riesce a guadagnare stando al passo con i tempi. E’ facile immaginare che la strada per il successo di ogni business passi attraverso la rete e oggi sono molti i mezzi a disposizione di ogni professionista per non essere tagliato fuori. Creare un sito e acquistare uno spazio web sono ormai attività alla portata di tutti, sia in termini economici che di difficoltà tecniche.

internetSono sempre di più i servizi che offrono hosting a prezzi competitivi – segnaliamo a titolo di esempio 1&1 – o tool per i quali non è necessario possedere particolari conoscenze informatiche – WordPress su tutti.

In che modo tutta questa tecnologia interviene nella quotidianità? E come riesce ad influenzare la scelta e la pianificazione delle vacanze? Di certo si assiste ad un’incredibile personalizzazione del processo decisionale e tutti quelli che già usano il web in questo senso possono concentrarsi sulle richieste più disparate, condizioni spesso bizzarre o incomprensibili ai più! Si va verso l’iper-personalizzazione puntando a servizi interattivi ed esperienze su misura.

Senza contare le destinazioni. Se già si assiste ad un considerevole aumento d’interesse per le mete lontane dai percorsi più battuti, il futuro sarà tutto da scoprire.

Basti pensare che “il diritto di vantarsi” sarà uno dei caratteri principali per determinare le tendenze di viaggio quindi prepariamoci all’impossibile.

di Marta Parcesepe

 

    Print       Email

You might also like...

Ti piacciono le verdure? E’ il DNA che sceglie

Read More →