Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Tecnologia  >  Current Article

Al via la TEDxBologna 2014

By   /   18 Ottobre 2014  /   Commenti disabilitati su Al via la TEDxBologna 2014

tedxbologna-2014Giunto alla sua quarta edizione il TEDxBologna alzerà il sipario il prossimo 25 ottobre con 18  ospiti che si alterneranno per 18 minuti ciascuno sul palco di una splendida e storica location come il Teatro Duse.

Nella Grecia di 2300 anni fa Aristotele organizzava ogni mese un simposio filosofico durante il quale, la sera, teneva conferenze aperte al pubblico, in qualche modo tracciando la rotta di quello che due millenni più tardi avrebbe iniziato a fare TED: la serie di conferenze nate nel 1984 in California per poi diffondersi in tutto il mondo, declinandosi nel format TEDx, una serie di eventi locali organizzati in modo indipendente ma in pieno spirito TED.

Otto mila dollari è il prezzo per assistere alla conferenza TED in America, che da sempre registra il tutto esaurito,  i video TED hanno raggiunto un miliardo di visualizzazioni, numeri record  che delineano la particolarità ed esclusività di questo format, che verrà riproposto a Bologna con un panel di speaker che spazierà dalla scienza alla musica, dall’arte all’ambiente, dall’economia alla calligrafia: un concentrato di teste dai  22 ai 94 anni, tutte made in Italy.

Il tema che accompagnerà i talk è “Nella meraviglia e nell’oscurità” che Marino Golinelli, il più saggio degli speaker presenti quel giorno, definisce in una recente intervista al Sole 24 ore.com:  “La curiosità è il valore da far crescere nei giovani perché attraverso gli stimoli verso il nuovo questi possono avvicinarsi alla meraviglia della conoscenza. L’oscurità è il residuo dei conservatori culturali, di chi guarda indietro, coloro che nella vita non si pongono interrogativi su alcunché”.

Il tema “nella Meraviglia e nell’Oscurità” è stato interpretato da Andrea Pauri, curatore dell’evento, come un percorso che illustra la nascita di questo sentimento attraverso tre sessioni:

Le Mappe dell’Inesplorato“, il titolo della prima sessione, prende spunto dalla Meraviglia, convinti, come siamo, che essa nasca da e nell’ “inesplorato”: sono le cose mai viste o viste sotto una luce completamente diversa, che suscitano in noi la sorpresa e l’ammirazione.

Pensiero Divergente” è invece il nome della seconda sessione. Dopo essere passati per l’inesplorato, niente è più come prima, occorre quindi un radicale cambiamento di punto di vista, nuovi paradigmi e nuovi strumenti di orientamento, che permettano di vedere le cose in maniera differente.

Più di tutto“, infine, riprende il titolo di uno dei più bei talk che abbiamo avuto il piacere di ospitare a TEDxBologna, nell’edizione del 2012. Dopo aver affrontato l’inesplorato ed aver modificato il proprio modo di vedere le cose, non resta che farsi stupire da ciò che ora siamo pronti a percepire. Cosa è lo Stupore, cos’è la Meraviglia, se non qualcosa “Più di tutto”?”

Tra una sessione e l’altra si introdurrà una pausa fuori dalle righe: Terenzio Traisci, psi-comico, trascinerà i presenti in una performance esperienziale di yoga della risata. Una disciplina che molte aziende utilizzano come antistress.

Tanti gli speaker presenti: Xcube 3d (Lecce). Performer che giocano e ballano con la tecnologia. Finalisti a italian’s got talent, di ritorno da un tour mondiale che li ha visti presenti in Dubai, Usa e Germania saranno i XCUBE3D ad aprire l’edizione 2014. l progetto XCUBE3D nasce dalla ricerca e dall’unione di un nuovo modo di comunicare e le classiche tecniche di video mapping. La moderna connotazione interattiva (uomo-multimedialità) crea un vero e proprio innovativo SHOW MAPPING 3D.

Pierluigi Paracchi: (Milano). Un Venture Capitalist  di successo con una Exit Strategis da quasi mezzo miliardo di dollari. Ha fatto parte del cda di EOS fino alla vendita della società all’americana Clovis Oncology per un valore complessivo che sfiora il mezzo miliardo di dollari. La “exit” da EOS rappresenta la miglior vendita di un fondo di Venture Capital Italiano negli ultimi 10 anni.

Piero Formica (Bologna). Autore del libro “L’Elogio dell’Ignoranza”. L’ignoranza che produce creatività, un elogio all’ignoranza come manifestazione di conoscenza

Luca Venturelli: (Brescia). Un fisico tra i primi al mondo a realizzare al CERN esperimenti con l’antimateria. E’ il coordinatore italiano del gruppo di fisici che ha comunicato al mondo di aver creato il primo fascio di anti-atomi nella storia. La creazione di un fascio di 50 anti-atomi al secondo è stata realizzata dall’equipe di fisici nel 2012 ed è uno dei primi fondamentali passi per studiare le caratteristiche dell’antimateria. “A ogni particella corrisponde un’anti-particella dalle medesime caratteristiche ma di carica elettrica dal segno opposto“.

Federico Pieri: (Bologna). Un giovane diplomatico recente vincitore del MUN (sono delle conferenze per studenti in cui vengono simulate delle situazioni reali del mondo) è una competizione internazionale organizzata dall’ONU. Poco più di 20 anni riesce a vincere con la soluzione proposta su una questione reale, tanto che l’ONU ha deciso di metterla realmente in pratica.

Antonio Pimpini: (Chieti) un Avvocato innovatore in campo monetario. Giurista noto negli ambienti universitari per gli studi, le ricerche e le pubblicazioni accademiche, ma la sua notorietà si diffuse in tutto il mondo, a seguito dell’esperimento scientifico in Guardiagrele dei SIMEC (Simboli Econometrici di costo nullo di VALORE INDOTTO), la teoria sulla PROPRIETÀ POPOLARE DELLA MONETA. Esperto conoscitore della teoria auritiana sulla proprietà popolare della moneta continua a sostenere le idee del professore e caro amico, ancora oggi. Una filosofia della scienza monetaria derivante da una lettura attenta del De Rerum Novarum; un’applicazione della dottrina sociale della Chiesa basata sugli ideali di Giustizia; sulla convinzione che l’uomo, in quanto creazione da atto libero, non debba sottostare a usure o costrizioni.

Gianluca Sada: (Torino). L’inventore della bicicletta senza raggi. E’ il depositario del brevetto italiano del progetto di bicicletta pieghevole, senza raggi che diventa zaino monospalla e trolley.

Paolo di Cesare: (Roma). Un imprenditore pioniere nella individuazione di benefit corporation in Italia. Prima B Corporation d’Italia, Nativa ha come scopo la felicità di tutti quanti ne facciano parte. E’ co-fondatore di NATIVA, la prima For Benefit Corporation italiana, società che ha per scopo sociale la felicità e l’evoluzione oltre la crescita. Il team di Nativa progetta percorsi di innovazione, crea nuovi business e guida i vertici di aziende nell’evoluzione verso attività economiche prospere che rigenerino le persone e la biosfera. Roberto Grandi: un comunicatore di nuovi loghi

Elena Ugolini: (Bologna). Un’appassionata educatrice. E’ stata sottosegretaria al Ministero dell’Istruzione, attualmente e’ responsabile per l’education della Fondazione Ducati e sta collaborando alla costruzione di una scuola dei mestieri Ducati Lamborghini. Un talk sulla scia di Sir Kevin Robinson, Elena Ugolini

Bibi Bellini: (Bologna). Non ha mai comprato un’auto e ha dipinto una vera pista ciclabile che attraversa l’ufficio di una delle cooperative più importanti di Bologna.

Antonello Ghezzi: (Bologna). Un collettivo di artisti. (Nadia e Paolo) e la porta che si apre con un sorriso. Ogni volta che raccontano un loro progetto “It’s a Kind of Magic”. http://www.tedxbologna.com/antonello-ghezzi.htm Ps. La porta esiste davvero ed è possibile aprirla con un sorriso nella Chiesa di Santa Maria Maddalena in Via Zamboni 47

Francesco Cassarini: (Bologna). Tra gli ideatori e realizzatori di un’auto alimentata da panelli fotovoltaici. Ingegnere, lavora alle Scuderie Ferrari. Coinvolto nel progetto dell’ Onda Solare – Italian Team – World Solar Challenge 2011. Progetta e costruisce Emilia 3, l’auto che nel 2013 ha attraversato 3000 km nel deserto australiano spinta solo ed esclusivamente dall’energia del sole.

Barbara Calzolari: (Bologna). La prima maestra di penna italiana e una delle poche nel mondo. Barbara Calzolari eseguirà un perfomance calligrafica che ci terrà con il fiato sospeso

Stefano Boeri: (Milano). Un architetto che progetta e realizza boschi verticali. Ha progettato architetture in Italia  come il Bosco Verticale di Milano, in Europa, come la Villa Mediterranée di Marsiglia e nel mondo come il centro polivalente di Chanchun in Cina.

Marino Golinelli: (Bologna). Un giovane filantropo di 94 anni. Ha creato 30 anni fa la fondazione che porta il suo nome con l’obiettivo, come lui usa dire, di ridare alla società parte della sua fortuna.   Chimico, industriale di successo, appassionato di musica, sostenitore convinto che la cultura sia il presupposto indispensabile per la crescita, Golinelli è ancora oggi impegnato personalmente a promuovere e sostenere progetti a favore della società.

Matteo Achilli:  (Milano). inserito dalla BBC tra i prossimi miliardari

    Print       Email

You might also like...

Il fascino della roulette: storia ed applicazioni moderne

Read More →