Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Attualità  >  Current Article

L’Alaska, lo stato che sopravviverà all’Apocalisse Zombie

By   /   20 Settembre 2014  /   Commenti disabilitati su L’Alaska, lo stato che sopravviverà all’Apocalisse Zombie

Apocalisse ZombieSecondo il blog immobiliare Estately lo stato americano meglio preparato ad affrontare l’Apocalisse zombie è l’Alaska.

Quella che sembra una classifica senza nessun senso logico, invece è stata stilata con molta attenzione ai dati statistici, intrecciando le informazioni fornite dal censimento degli USA, dai livelli di salute generale e da Facebook. Da questa mole di dati sono state realizzate undici categorie secondo le quali sono stati valutati gli stati americani, alcune delle più importanti sono la percentuale di personale militare attivo residente, la percentuale di veterani, la percentuale di persone addestrate alle tecniche di sopravvivenza fino ad arrivare alla percentuale di persone obese.

Secondo il blog “l’Alaska è piena di militari e veterani, e questi sono solo una frazione degli abitanti ben armati e pronti a sparare agli zombie da una motoslitta in movimento” inoltre aggiungono anche che “In uno stato dove i residenti vanno a caccia di orsi e alci, i cittadini non verranno spaventati da cadaveri lento movimento”. Dopo l’Alaska, in questa particolare classifica, anche Wyoming, Colorado e Idaho, in sostanza tutti quegli stati americani ancora rurali, dove la cultura delle armi è sempre molto forte. In coda troviamo molti stati della East Coast, tra cui New York e Washington, ormai votati ad una vita cittadina comoda.

In conclusione negli USA iniziano seriamente a prepararsi ad un’invasione degli zombie, che fortunatamente per il momento avviene solo nelle sale cinematografiche.

Per la classifica completa e per maggiori informazioni blog.estately.com

    Print       Email

You might also like...

Ambiente e lockdown: quali insegnamenti?

Read More →