Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Fumetti  >  Current Article

Wolverine n°1

By   /   1 Settembre 2014  /   Commenti disabilitati su Wolverine n°1

wolvie2Wolverine è da sempre uno dei personaggi Marvel Comics più amati dai lettori di tutto il mondo;  con i rilanci dei mensili Marvel il mutante canadese è ripartito dal numero 1.

Terminato  il rilancio della serie mensile Marvel Now adesso è il momento del All-New Marvel Now.

La novità di All New Marvel Now, oltre ai nuovi team creativi, è la struttura delle storie simile a quella delle serie TV.

Sicuramente questa scelta editoriale, rivolta ai lettori più giovani, semplifica e facilita molto la struttura narrativa delle serie rendendole delle letture estemporanee.

Questo comporta il superamento, si spera, di uno dei grandi limiti dei fumetti made in USA, ovvero la difficoltà ad iniziare la lettura di una serie senza avere alle spalle anni di letture.

wolvie3In effetti ripartire dal numero 1 non è che cancelli quanto visto nella serie precedente del mutante artigliato, anzi, prosegue la trama in cui Wolverine perde il suo potere principale, la capacità rigenerante. Ovviamente questa novità nella vita di Logan è sconvolgente, lui che si è sempre lanciato nella mischia senza temere le conseguenze adesso teme la morte! La modifica graficamente più evidente è quella dell‘armatura, introdotta al posto del classico costume per proteggersi, segno che anche il temerario Wolverine è rimasto sconvolto da questa novità. Nel primo numero troviamo Wolverine fare gruppo con la squadra d’azione dell’uomo chiamato “la Proposta”. Logan sembra ossessionato dal volersi vendicare di colui che da sempre lo bracca senza lasciargli mai un attimo di pace: Sabretooth!

Con la ripartenza dal numero 1 anche l’indice del mensile cambia rispetto al passato, adesso l’albo è di 48 pag. e contiene due albi USA dedicati a Wolverine. Quindi rispetto a prima un albo più snello, dal prezzo più basso e senza comprimari.

Dal punto di vista della trama, come dicevo sopra, non è semplicissimo partire da questo numero uno senza aver almeno letto la serie precedente, infatti sono tantissimi i riferimenti al passato recente di Wolverine e se non si è mai letto il mensile dell’artigliato canadese risulta ostico iniziare da qui.

wolvie1Per quanto riguarda gli editoriali presenti sull’albo non c’è molto da dire, vengono date le informazioni minime sul personaggio, rendendo, a mio modo di vedere, per un nuovo lettore  difficile districarsi con i tanti personaggi presenti e, soprattuto, con i tanti riferimenti alle storie passate. Magari, essendo un numero uno, che dovrebbe quindi essere appetibile per un nuovo lettore sarebbe stato più saggio sacrificare una pagina con le uscite del mese e mettere qualche info in più.

La sceneggiatura di questa serie è di Paul Cornell, autore che ha gestito il mutante canadese  anche nella serie precedente e che sta cercando di rivoluzionare il personaggio cercando nuovi spunti per un protagonista “scomodo” da gestire.

I disegni per questo rilancio sono stati affidati a Ryan Stegman, che succede al classico Alan Davis, alle matite. Questo disegnatore, dallo stile  dinamico e dettagliato, risulta un’ottima scelta per una serie che fa dell’azione il suo punto di forza.

Di Wolverine n°1 sono state realizzate numerose Variant, tra cui una addirittura con maglietta allegata.

Concludendo un rilancio che speriamo invogli qualche nuovo lettore ad iniziare a seguire i fumetti di Wolverine e della Marvel Comics.

 

Wolverine N°1. Spillato, a colori, 48 Pag, euro 2,90 Panini Comics.

 

 

Di Ruffino Renato Umberto

 

    Print       Email

You might also like...

Gherd La ragazza della nebbia

Read More →