Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Arte  >  Current Article

Sensational Umbria nelle foto di McCurry

By   /   14 Agosto 2014  /   Commenti disabilitati su Sensational Umbria nelle foto di McCurry

Foto Sensational Umbria

La Regione Umbria, nell’ambito delle varie iniziative volte alla valorizzazione territoriale, ha fatto un colpo grosso. Ha infatti affidato in esclusiva al grande fotografo americano Steve McCurry il compito di raffigurare attraverso l’arte della fotografia le genti che vivono, operano o visitano la generosa terra umbra.

L’idea nacque per caso al MACRO di Roma nel corso di un incontro tra l’artista ed alcuni esponenti dell’Umbria Jazz Festival. McCurry, oltre ad accettare con entusiasmo la proposta, ha voluto personalmente curare l’intero progetto, dagli scatti all’originale allestimento della mostra di cui è direttore artistico.

Le fotografie di Steve McCurry sono state tutte scattate durante un viaggio compiuto in Umbria e documentano la sua personale esperienza. Per parafrasare le sue parole: “il significato di un viaggio è nel suo percorso. E anche nel suo arrivo”. Lo strumento fotografico sembra dunque per lui fatto apposta per documentare l’esperienza del viaggio.

Nasce così la mostra “Sensational Umbria”, allestita a Perugia fino al 5 ottobre negli spazi dell’Ex Ospedale Fatebenefratelli appena restaurato e nel Museo di Palazzo Penna, nella Sala delle Lavagne di Beuys.

Il pubblico ha l’occasione di scoprire un’inedita Umbria attraverso 100 capolavori fotografici (di cui oltre la metà esposti per la prima volta) creati per raccontare una terra ricca di suggestioni.

McCurry, fotografo giramondo, ha scattato foto in tanti paesi. Celebri quelle realizzate in India e in Afghanistan: basti citare il volto di Sharbat Gula, la famosa “ragazza afgana”, forse il suo scatto più celebre. Un altro volto femminile nella circostanza è protagonista: quello di Veronica, ragazza umbra ritratta dal celebre maestro.

Presenti in rassegna anche 20 scatti appartenenti all’archivio personale del fotografo. Il visitatore non potrà, ancora una volta, restare indifferente verso l’eccezionale abilità del fotoreporter nel “cogliere l’attimo” e carpire istantanee emozioni.

L’autore è noto per saper rappresentare immagini “vive” in cui predominano i colori dei luoghi raffigurati e gli sguardi dei soggetti via via prescelti. Nell’occasione specifica il suo è un modo speciale per farci amare sempre più il cuore verde d’Italia e le sue peculiarità.

Dunque a Perugia McCurry risulta essere protagonista assoluto e gli esponenti regionali non potevano davvero scegliere un “biglietto da visita” migliore delle sue foto per promuovere, attraverso un linguaggio universale che appassiona sempre più il pubblico italiano, le bellezze, i volti e le luci di questa terra con tutte le sue emozioni passate ed attuali.

Infine un particolare degno di nota. L’artista ha deciso di devolvere in beneficenza parte degli introiti della kermesse e delle vendite del catalogo, anche quest’ultimo naturalmente da lui curato personalmente.

di Aurora Portesio

Sensational Umbria
a cura di Steve McCurry
dal 28 marzo al 5 ottobre 2014
Museo Civico di Arte Contemporanea (Ex Fatebenefratelli) – Palazzo della Penna, Perugia
orari: martedì, mercoledì, giovedì, venerdì e domenica ore 10,30-19. Sabato e prefestivi ore 10,30-23

    Print       Email

You might also like...

A Modena gli scatti di Franco Fontana

Read More →