Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Altri sport  >  Current Article

I migliori surfisti pronti a darsi battaglia al Billabong Pro Teahupo’o

By   /   28 Luglio 2014  /   Commenti disabilitati su I migliori surfisti pronti a darsi battaglia al Billabong Pro Teahupo’o

Tahiti Billabong ProL’estate è il momento migliore per godersi il sole, la spiaggia e il mare nella loro complessità, ma soprattutto è l’occasione giusta per praticare uno degli sport più spettacolari in assoluto, il surf. Da sempre simbolo di libertà, il cavalcare le onde diventa arte quando sulla tavola ci sono i migliori surfisti del mondo, e quando la location è quella di Tahiti, il binomio è perfetto.

Dal 15 al 26 agosto nella leggendaria Teahupo’o, a 70 km da Papeete, si svolgerà il Billabong Pro. La competizione vedrà la partecipazione solo dei migliori di questa disciplina. Il più atteso di tutti e numero due nella classifica mondiale, l’haitiano Michel Bourez, potrà contare oltre che sul fattore casalingo, sui 20 mila connazionali che quotidianamente praticano questo sport. All’evento parteciperà anche Gabriel Medina, fresco vincitore del Billabong Rio Pro e del Drug Aware Margaret River Pro, ma soprattutto numero uno nella classifica mondiale. Ma il Billabong Pro Teahupo’o non vedrà sfidarsi solo le stelle maschili, infatti in gara ci saranno anche le migliori surfiste in circolazione, con l’attesissima sfida tra le prime due del ranking mondiale, l’hawaiana Carissa Moore e l’australiana Sally Fitzgibbons.

Le Isole di Tahiti sono lo scenario perfetto per tutti gli amanti del surf, infatti la sua posizione le espone a tutte le correnti che attraversano il Pacifico. La barriera corallina fa il resto. Tahiti presenta moltissimi reefbreaks, dove le onde si infrangono creando le condizioni necessarie per il tube riding. Le isole di Tahiti sono adatte alle grandissime competizioni come il Billabong Pro, ma garantiscono tutto l’anno la presenza di onde meravigliose che attirano numerosi amanti del surf e del mare.

    Print       Email

You might also like...

Vogalonga 2016: domani migliaia di vogatori a Venezia

Read More →