Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Basket  >  Current Article

Ettore Messina allenerà i San Antonio Spurs

By   /   18 Luglio 2014  /   Commenti disabilitati su Ettore Messina allenerà i San Antonio Spurs

Dopo aver visto sbarcare in NBA Andrea Bargnani, poi Marco Belinelli, Danilo Gallinari ed in futuro sicuramente Alessandro Gentile, dopo aver visto il primo italiano nella storia indossare un anello NBA ed un tutolo di miglior tiratore da tre della lega, per i nostri colori è giunto il momento anche d’avere un allenatore. Non uno qualsiasi però, ma un fenomeno della panchina che non andrà in una squadra qualsiasi, bensì nella miglior formazione della lega. Ettore Messina, dall’alto dei suoi 10 scudetto, 9 coppe nazionali, 4 euroleghe, sbarcherà in America per aiutare Greg Popovich ai San Antonio Spurs.

BasketCaffè.com ci racconta chi è Messina e perchè è finito proprio nella miglior franchigia della lega.

Lo sapevamo da diverse settimane, quando ancora si stavano giocando le Finals NBA e le finali della VTB League tra CSKA Mosca e Nizhny Novgorod, ma finalmente è arrivata l’ufficialità: Ettore Messina sarà un nuovoassistente di coach Gregg Popovichai San Antonio Spurs a partire dalla prossima stagione. Un ritorno in America per l’ex allenatore di Virtus Bologna e Real Madrid che, dopo l’esperienza da consulente di Mike Brown ai Los Angeles Lakers nel 2011-12, approda nella franchigia che da tempo più lo apprezza e lì ritroverà due suoi ex giocatori come Manu Ginobili e Marco Belinelli.

Dopo David Blatt, che comunque è americano, un altro dei grandi allenatori degli ultimi 15 anni in Europa attraversa l’Oceano e sbarca in NBABlatt da capo allenatore ai Cleveland Cavaliers, Ettore Messina da assistente ai San Antonio Spurs, magari con il sogno di ricevere il testimone da coach Popovich. Nel comunicato ufficiale degli Spurs, coach Pop ha detto: “Sono onorato di avere una persona di tale spessore nel nostro programma. Coach Messina è un allenatore eccezionale, un grande leader e una persona da cui tutti noi possiamo imparare qualcosa“. Parole che riflettono ancora una volta la stima che l’ex agente della CIA ha per il 54enne allenatore nativo di Catania presso cui ha mandato più volte dei suoi assistenti per imparare ed aggiornarsi, tecnici del calibro di Mike Brown e Mike Budenholzer.

Messina, che con gli Spurs ha firmato un contratto pluriennale, non è stato nemmeno considerato dai Los Angeles Lakers, ancora a caccia di un allenatore e ormai diretti su ByronScott nonostante non ne siano convinti. In Texas Messina ritroverà Marco Belinelli, che fece debuttare giovanissimo con la Virtus Bologna nel 2002 dopo averlo fatto allenare in prima squadra 15enne insieme allo squadrone con Rigaudeau, Abbio e Ginobili che vinse tutto.

Leggi tutto su BasketCaffè.com

    Print       Email

You might also like...

The last dance e la jersey mania

Read More →