Loading...
You are here:  Home  >  Esteri  >  Current Article

Stati Uniti. Ennesima sparatoria 6 morti

By   /   10 Luglio 2014  /   Commenti disabilitati su Stati Uniti. Ennesima sparatoria 6 morti

scena del crimineAncora un caso di violenza in un Paese in cui la piaga sociale continua ad essere il possesso e il facile uso delle armi da fuoco.

Questa volta la causa sembra che sia stata una banale ma vivace discussione per una relazione finita male, che però alla fine è costata la vita a 6 persone, di cui 4 adolescenti e 2 adulti. L’incidente è avvenuto a Spring, appena fuori Huston.

Una delle ragazze ferite a morte, prima di morire è riuscita a dare alla polizia delle indicazioni che hanno portato poi all’arresto dell’uomo, le cui generalità non sono state ancora diffuse, così come ancora non è chiaro quale sia la sua relazione con le vittime.

Dopo una breve caccia all’uomo, l’omicida è stato bloccato e circondato nella sua auto dalla polizia. L’uomo, puntandosi la pistola alla testa, è rimasto immobile e molto calmo e per 2 ore la polizia ha condotto le trattative per evitare che si suicidasse.

Sul caso è intervenuto il Presidente Barack Obama che ha colto l’occasione per ribadire la necessità che l’America “faccia una profonda riflessione” sulla questione del controllo delle armi, argomento che rimane ancora molto nel vago nonostante casi come questo avvengano con una certa regolarità.

Infatti, lo scorso 23 maggio, in California, uno studente con disturbi mentali ha ucciso 6 persone e poi si è suicidato. Il 5 giugno, nel campus di Seattle, un uomo ha sparato e ucciso un’altro uomo e ferito 2. Sempre in giugno una coppia, forse legata alle milizie anti governative, a Las Vegas ha ucciso 2 poliziotti e 1 civile, mentre in Oregon un ragazzo ha sparato e ucciso uno studente all’interno della scuola.

 

di Vito Di Ventura

 

    Print       Email

You might also like...

La Rivoluzione dei Gelsomini in Tunisia.

Read More →