Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Calcio  >  Mondiali 2014  >  Current Article

“A un centimetro dalla gloria”: Pinilla e il tatuaggio mondiale

By   /   1 Luglio 2014  /   Commenti disabilitati su “A un centimetro dalla gloria”: Pinilla e il tatuaggio mondiale

xpinilla-shot-1404201617.jpg.pagespeed.ic.hsXxiuojAnQuel destro di Mauricio Pinilla, che al minuto 120 si è infranto sulla traversa, rimarrà un rimpianto per il Cile intero. La roja, pur tra mille attestati di stima, ha salutato il mondiale brasiliano, eliminata dal Brasile agli ottavi di finale dopo i calci di rigore. La giornata di grazia di Julio Cesar, due penalty parati dall’ex Inter, ha permesso alla selecao di scacciare l’incubo eliminazione e di approdare ai quarti di finale. Nell’epilogo dagli undici metri è stato il palo di Jara a decidere il match, ma durante i tempi supplementari, proprio quando l’orologio inziava l’ultimo giro, un destro da fuori di Pinilla ha finito la propria corsa sulla traversa… a un solo centimetro dalla gloria.

Per ricordare quel tiro sfortunato l’attaccante del Cagliari ha deciso di “marchiarsi” per sempre. pinillaIl cileno ha fatto visita al tatuatore di fiducia, Marlon Parra, e si è fatto disegnare quella giocata sfortunata, che avrebbe poturo cambiare la storia, corredata da una eloquente didascalia: “One centimeter from glory“.

di Luca Paradiso

    Print       Email

You might also like...

Algeria pensa di donare il premio mondiale a Gaza

Read More →