Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Atletica  >  Current Article

Giro d’Italia di Handbike

By   /   27 Giugno 2014  /   Commenti disabilitati su Giro d’Italia di Handbike

Giro Handbike 2014 mappaEbbene sì, si avvicina a grandi passi il momento in cui l’antica Repubblica ospiterà per il secondo anno consecutivo il Giro d’Italia di Handbike, dopo la storica prima volta datata 18 agosto 2013, tornerà tra meno di venti giorni.

La prestigiosa manifestazione, giunta alla quinta edizione e caratterizzata da un successo via via crescente, ora con un tifoso speciale in più, Papa Francesco, al quale è stata consegnata la maglia rosa simbolo del circuito, nel corso di un’udienza, farà infatti tappa sul Titano domenica 13 luglio, grazie alla collaborazione fra il Comitato Paralimpico Sammarinese e la Federazione Sammarinese Ciclismo.

Del tutto nuovo sarà il tracciato di gara, un circuito di 2,5 km a Fonte dell’Ovo, da percorrere nove volte per una lunghezza totale di 22,5 km, visionato e approvato dagli organizzatori del Giro, dopo il sopralluogo effettuato dal presidente Maura Macchi a fine aprile.

La partenza è fissata alle ore 9 – spiega Daniela Del Din, presidente del Comitato Paralimpico Sammarinese – e per motivi di sicurezza quindi con apposita ordinanza sarà prevista per domenica 13 luglio la chiusura della strada dalle ore 6 alle 11 circa dall’incrocio di Casole all’incrocio strada campi tennis, zona scuole medie Fonte dell’Ovo. Chi fosse interessato a partecipare, per ogni informazione, può contattarci ai seguenti recapiti: telefono 3371009051, mail info@paralympic.sm e sito web www.paralympic.sm. Non ci sono costi di iscrizione per quella che è una gara, ma anche e soprattutto un momento di condivisione fra i concorrenti e quindi può essere vissuta anche come puro divertimento, con allegria e spirito di amicizia. Da parte nostra dobbiamo ringraziare le Segreterie di Stato alla Sanità e al Turismo, che ci hanno sostenuto in quest’avventura, così come la Giunta di Castello di Città. Un sentito ringraziamento va ai nostri sponsor che ci consentono di portare avanti l’impegno in materia di sport e disabilità, come pure a tutti i volontari che anche in quest’occasione hanno risposto al nostro invito mettendosi a disposizione per prestare servizio nei vari settori, Grazie al loro apporto l’esordio del Giro d’Italia di Handbike a San Marino è stato un successo di cui andare tutti quanti orgogliosi, ora vogliamo che lo sia altrettanto anche la seconda volta di questo evento che rappresenta una vetrina importante per il nostro Paese”.

Quella in programma nell’Antica Repubblica sarà la quinta delle otto prove in programma nel 5° Giro d’Italia di Handbike, che ha preso il via lunedì 21 aprile a Pavia, toccando poi Budrio (11 maggio), Somma Lombardo (15 giugno) e Bardonecchia domenica 22 giugno, mentre le successive tappe sono in calendario nel mese di settembre, rispettivamente sabato 13 a Rapallo e domenica 14 a Chiavari, entrambe in Liguria), con evento conclusivo il 28 settembre a Lugano, in Svizzera, a rendere sempre più internazionale l’edizione 2014.

Il Giro d’Italia di Handbike, che può contare su una madrina d’eccezione come Ellen Hidding, ha il sostegno del presidente del Coni, Giovanni Malagò, del presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Luca Pancalli, e del presidente della Federazione Ciclistica Italiana, Renato Di Rocco. Inoltre il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha voluto donare tre medaglie d’Onorificenza agli atleti, che saranno consegnate agli handbikers che dimostreranno, attraverso i loro gesti atletici e sportivi, di esserne degni. Il trofeo assoluto, invece, per il terzo anno consecutivo è stato disegnato dal Maestro Roberto Caccin.

Mentre la macchina organizzativa per il Giro d’Italia di Handbike procede spedita, continua l’attività su più fronti del Comitato Paralimpico Sammarinese. Nei giorni scorsi sono iniziati i corsi di fotografia al Parco di Montecchio tenuti dal fotografo professionista Paolo Genovesi e inseriti all’interno dell’iniziativa formativa ‘Tempo d’Estate” rivolta a studenti di scuola media inferiore, secondaria superiore e università. “Anche in questo caso è doveroso un ringraziamento alla ditta Costruzioni Innovative per la gentile concessione della Casetta Ecologica”, tiene a sottolineare Daniela Del Din, reduce dalla partecipazione all’evento “Naturabilmente“, giornata di sport e disabilità all’insegna della natura svoltasi domenica 22 alla Piallassa Baiona di Ravenna.

Sabato 28 giugno, inoltre, alle ore 11 nella Sala Rossa del Comune di Faenza, che ha  concesso il proprio patrocinio, è in programma la presentazione del libro ‘Oltre lo sguardo – Uomini e donne alla ricerca del loro limite’, autori Paolo Genovesi per la parte fotografica e Luciano Montanari per i testi, prefazione di Toni Capuozzo, che racconta le storie di dieci personaggi, più o meno noti al grande pubblico, in ordine alfabetico Simona Atzori, Oliviero Bellinzani, Mauro Bernardi, Maria Canins, Nicola Dutto, Enzo Maiorca, Marco Olmo, Emanuele Pagnini, Maurizio Zanolla (Manolo) e Alex Zanotti, cinque dei quali atleti con disabilità che non si sono arresi al destino.

    Print       Email

You might also like...

Da Parcesepe a De Benedictis, cambio di tecnico per De Luca

Read More →