Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Tecnologia  >  Current Article

Project LiveWire, la rivoluzione elettrica della Harley-Davidson

By   /   20 Giugno 2014  /   Commenti disabilitati su Project LiveWire, la rivoluzione elettrica della Harley-Davidson

Project LiveWireNegli ultimi anni abbiamo assistito al crescente interesse, da parte dei più grandi costruttori automobilistici, per lo sviluppo di motori ad alimentazione alternativa. Abbiamo creduto nel bi-fuel. Abbiamo sperato nell’idrogeno, ma le soluzione proposte non soddisfano la fame di energia dei motori attualmente in commercio. La vera rivoluzione potrebbe arrivare dagli investimenti fatti ultimamente verso i motori elettrici.

Alcuni prototipi di auto sono stati immessi sul mercato, con un discreto successo, ma per quanto riguarda gli amanti delle due ruote nulla si prospettava all’orizzonte. Proprio per questo, e in maniera del tutto inaspettata, la Harley-Davidson ha presentato un prototipo, per la verità già molto avanzato, del tutto elettrico con le potenzialità di sconvolgere il mercato mondiale. Il suo nome è Project LiveWire.

Ovviamente c’è l’assoluto riserbo sulle specifiche tecniche, ma la storica casa americana ha reso pubbliche una serie di foto che lasciano comprendere, almeno a livello estetico, alcune caratteristiche. Le novità sembrano non essere solo a livello di motorizzazione, perché la ciclistica della moto sembra completamente rinnovata rispetto al classico stile H-D. Il prototipo presenta una forcella anteriore rovesciata e al posteriore un mono ammortizzatore cantilever. La sua linea non ricorda nessun altro modello prodotto dalla Harley, ma fa pensare di più ad una Buell, nonostante la lunghezza dell’interasse. Il telaio, di forma romboidale, ha una grande capienza, molto probabilmente per ospitare una batteria di grosse dimensioni. La trasmissione è affidata ad una robusta cinghia. Altro dato che si può dedurre è quello riguardante il peso, che nei modelli elettrici è sempre molto contenuto per non ridurre le prestazioni e l’autonomia. Per quanto riguarda il caratteristico sound, molto a cuore agli appassionati, arrivano le rassicurazioni di Hans Richer, Senior Vice President di H-D, che assicura “ricorda quello di un caccia al decollo”.

Per la presentazione e la promozione di questo progetto, la Harley-Davidson, ha già pronto un tour che partirà dalla storica route 66 negli Stati Uniti in pieno stile H-D. Il grande viaggio promozionale raggiungerà successivamente Canada ed Europa nel 2015. Il tour sarà anche l’occasione per gli appassionati di esprimere il loro giudizio sul Project LiveWire, giudizio preso da sempre molto in considerazione dalla Harley-Davidson.

Per maggiori informazioni e aggiornamenti sul tour mondiale www.projectlivewire.com.

    Print       Email

You might also like...

Moto GP Valencia

Read More →