Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Current Article

Castelronda 2014: “Le donne, i cavallier, l’arme, gli amori…” a Bolzano

By   /   9 Giugno 2014  /   Commenti disabilitati su Castelronda 2014: “Le donne, i cavallier, l’arme, gli amori…” a Bolzano

Castelronda 2014Un vero e proprio tuffo nella storia, un appuntamento imperdibile per scoprire le dimore storiche di Bolzano e dintorni. E’ Castelronda 2014, un’incredibile “tre giorni” che coinvolge il visitatore nell’atmosfera cavalleresca tipica delle grandi saghe, tra le gesta di personaggi leggendari. “Le donne, i cavallier, l’arme, gli amori…” scriveva Ludovico Ariosto nell’Orlando Furioso ed ecco un programma fatto di storia, visite guidate, musica, rievocazioni in costume, incontri e tavole rotonde, senza dimenticare la gastronomia.

Dal 13 al 15 giugno sarà possibile uscire dagli ordinari itinerari turistici per scoprire alcuni tra gli oltre 800 castelli che impreziosiscono il paesaggio altoatesino. Sei tra i castelli più affascinanti della zona apriranno le porte a percorsi di visita assolutamente inediti, riportandoci indietro nel tempo.

La manifestazione si apre a Castel Firmiano con il grande alpinista Reinhold Messner. Fautore del progetto museale dedicato alla montagna, lo scalatore accoglierà i visitatori attorno ad un grande falò, raccontando storie e aneddoti della montagna. Da non perdere Castel Roncolo, costruito nel 1237 è oggi famoso come il “maniero illustrato” perché ospita il ciclo di affreschi a soggetto profano più grande e meglio conservato del Medioevo. Merito di un’antica famiglia di commercianti che volle impreziosirne le pareti con episodi d’ispirazione letteraria, da Tristano e Isotta fino a Re Artù e i Cavalieri della Tavola Rotonda, ma anche con scene di vita cortese e momenti di vita quotidiana. Maniero di epoca medievale poi trasformato durante il Rinascimento, Castel Mareccio è una delle dimore più eleganti di Bolzano. Durante la manifestazione sarà suggestivo palcoscenico per un concerto di musica antica. Lungo la Strada del Vino dell’Alto Adige ci si imbatte nel Castel Moos-Schulthaus, ad Appiano. Questo suggestivo edificio gotico era un castello di caccia che durante l’iniziativa aprirà le porte della famosa cappella Rosengarten. Una mostra d’arte contemporanea e diverse conferenze completeranno l’offerta. Sempre nel paese dei vigneti anche Castel d’Appiano che incastonato su uno sperone roccioso è ormai conosciuto come uno dei tratti distintivi del territorio. Qui musica e gastronomia a tema per la ricostruzione di un autentico scenario medievale con battaglie, giochi tradizionali e artigianato tipico del tempo dei cavalieri. Ultimo protagonista di questa straordinaria iniziativa è Castel Forte, a Ponte Gardena. Uno tra i più grandiosi complessi fortificati di tutto l’Alto Adige dove gli ospiti verranno coinvolti in numerosi incontri con storici ed esperti di musica.

Per l’iniziativa è stato organizzato un servizio di shuttle con partenza da piazza Walther a Bolzano. Ma non finisce qui, infatti, chi visita vince! Come in un gioco a premi, chi prenderà parte alla visita dei sei castelli potrà partecipare al concorso che mette in palio un fine settimana a Bolzano, dieci Bolzano Bozen Card e diversi zainetti con vini di qualità di Appiano.

Per Informazioni: www.bolzanodintorni.info

di Marta Parcesepe

 

    Print       Email

You might also like...

Conoscere e contrastare il Jihadismo

Read More →