Loading...
You are here:  Home  >  Esteri  >  Current Article

Sira. Il Presidente Assad concede l’amnistia

By   /   7 Giugno 2014  /   Commenti disabilitati su Sira. Il Presidente Assad concede l’amnistia

prigione sirianaPer celebrare alla grande la sua rielezione, il neo presidente rieletto per altri 7 anni, Bashar al-Assad, ha aperto le porte delle carceri di Aleppo e di Adra a circa 320 prigionieri politici.

Lo ha confermato l’Osservatorio per i Diritti Umani che ha fatto sapere che un secondo gruppo di 480 persone, tra cui 89 donne, sarà liberato dalla prigione di Adra, nella provincia di Damasco, dopo che il comune avrà compiuto le varie formalità.

Per questi, infatti, accusati di “terrorismo”, un termine che il governo ha usato ed usa per arrestare coloro che prendono parte a manifestazioni, non sarà del tutto facile.

Si calcola che dall’inizio delle rivolte, tre anni fa, siano state imprigionate almeno 18 mila persone, di cui circa 3.500 sono finiti nella prigione centrale di Aleppo, Per questo, la prigione da un anno è stata più volte attaccata dai gruppi ribelli.

Lo scorso mese, le truppe siriane per porre fine al lungo assedio hanno fatto uso di carri armati e veicoli corazzati che hanno spazzatovi a ogni cosa che incontravano sul loro cammino verso la prigione.

Le condizioni all’interno delle prigioni siriane sono estremamente dure e, secondo l’Osservatorio, durante i bombardamenti, circa 600 prigionieri sono deceduti per la mancanza di cibo e medicine.  

di Vito Di Ventura

 

    Print       Email

You might also like...

Baghouz e la questione dei “foreign fighters”

Read More →