Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Ciclismo  >  Current Article

Quintana vince il tappone delle polemiche

By   /   27 Maggio 2014  /   Commenti disabilitati su Quintana vince il tappone delle polemiche

Schermata 2014-05-27 alle 17.58.45“Con una tappa così non ci saranno grossi distacchi”. Era iniziata così, due giorni fa, con le parole di Beppe Saronni nei confronti di Mauro Vegni. È terminata con Nairo Quintana che ha guadagnato più di 4’10” su Rigoberto Uran, strappandogli la maglia rosa di dosso e mettendo il suo nome sul podio del favorito per questo Giro d’Italia.

La Ponte di Legno – Val Martello è stata il classico tappone alpino, con il Gavia e lo Stelvio da affrontare. Le due terribili vette hanno sfiancato i muscoli, il freddo, la pioggia mista neve ha fatto il resto per il fisico.

Una tappa così non fa distacchi si sentiva dire, andatelo a chiedere quest’oggi a Rigoberto Uran. L’ex maglia rosa dalla discesa dello Stelvio in poi ha visto sfumare il simbolo del primato con un’azione di Quintana ricoperta da polemiche. La giuria infatti, all’inizio della discesa della Cima Coppi di questo Giro d’Italia (traguardo conquistato da uno splendido Dario Cataldo, per gran tempo in fuga da solo), ha comunicato tramite radiocorsa la predisposizione di alcune motociclette che avrebbero segnato la traiettoria giusta scendendo dalle rampe dello Stelvio. Questa comunicazione però molti direttori sportivi l’hanno tramutata in una neutralizzazione della corsa.

Così invece Nairo Quintana non l’ha intesa e si è lanciato all’attacco. Il colombiano ha guadagnato diversi minuti e, coadiuvato da Pierre Rolland e Ryder Hesjedal, è arrivato ai piedi dell’ultima ascesa con quasi 2′ sul gruppetto con la maglia rosa. Nell’ascesa verso Val Martello ha guadagnato altri 2′, giungendo al traguardo con 4’11” su Rigoberto Uran e balzando al primo posto nella classifica generale, primato da cui difficilmente ora potrà essere scalzato.

ORDINE D’ARRIVO

1 Quintana

2 Hesjedal+7

3 Rolland+1.12

4 Kelderman+3.31

5 Pozzovivo+3.36

6 Aru+3.40

7 Majka+4.07

8 Henao+4.10

9 Uran+4.10

CLASSIFICA GENERALE

1. Quintana

2. Uran +1,41

3. Evans +3,21

4. Rolland 3,26

5. Majka +3,28

6. Aru

7. Pozzovivo

8. Kelderman

 

    Print       Email

You might also like...

GP Suzuka – Giappone: l’analisi della gara

Read More →