Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Area mediterranea  >  Current Article

Libano. Stromae al Festival di Byblos

By   /   14 Maggio 2014  /   Commenti disabilitati su Libano. Stromae al Festival di Byblos

StromaeByblos non è una griffe né la marca di un prodotto commerciale, bensì un’antica e splendida città fenicia del Libano, dove ogni anno si tiene un festival che ne porta il nome.

Nel cuore del suo sito archeologico, appositamente attrezzato, dichiarato dall’UNESCO patrimonio mondiale dell’umanità, il festival è un incontro culturale ed artistico che viaggia sempre verso la modernità e, grazie ad un programma piuttosto eclettico, risponde ai desideri di una gioventù libanese ambiziosa di continuare ad essere punto di riferimento culturale per gli altri giovani di questa parte del mondo.

Dal suo debutto negli anni sessanta, quando il Libano era considerato la Svizzera del Medio Oriente e la vita culturale era vivacissima, grazie  alle libere iniziative private e molto intense, il Festival di Byblos nel tempo è diventato una istituzione annuale ben strutturata, un’isola felice di cultura “occidentale”; quella cultura tanto vituperata, avversata e combattuta da frange socio-culturali arabe nel nome dell’islam più radicale.

Il Libano è sempre stato un mondo a sé stante, fucina di iniziative musicali ed artistiche che ha regalato al mondo arabo la maggior parte delle cantanti, dive di tanta gente; ciò perché nel Libano la donna ha sempre avuto un ampio margine di libertà grazie all’influenza della cultura cristiana.

Il festival si svolgerà dal 3 luglio al 5 agosto 2014 e nei giorni scorsi è stato diffuso il programma piuttosto ricco e variegato che vede, fra gli altri, la partecipazione dell’artista più osannato del momento in tutto il mondo, Stromae, dei Massive Attack e di Yanni.

Per ulteriori info www.byblosfestival.org

 

di Giuseppe Favilla

    Print       Email

You might also like...

Tunisia. Presentato il Festival di El Jem

Read More →