Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Area mediterranea  >  Current Article

Egitto. Le donne di El Touni

By   /   23 Aprile 2014  /   Commenti disabilitati su Egitto. Le donne di El Touni

8-22Nella società egiziana, le donne sono molto trascurate e le attenzioni che ricevono spesso sono di natura negativa. Anche se i governi che si sono succeduti in seguito alle rivolte del 25 gennaio hanno insistito sull’importanza del ruolo della donna in Egitto, ben poco è stato fatto affinché queste intenzioni si tramutassero in qualcosa di concreto. L’attuale governo ha solamente tre donne nella sua compagine e le varie amministrazioni statali non sembrano interessate ad incorporare donne nei loro quadri e meno che mai sembrano farlo le varie compagini politiche. Per non parlare del fatto che, per una donna, una semplice passeggiata in strada può trasformarsi in un percorso pieno di insidie al limite delle molestie sessuali.

Helmy El Touni, importante artista egiziano, nella sua ultima mostra dal titolo “Donne egiziane: Baheya e le sue sorelle” ha deciso di portare  l’attenzione del pubblico sulla condizione delle donne egiziane. La collezione presenta numerosi ritratti di donne collocate nelle più disparate situazioni. Con il termine Baheya viene simboleggiato l’Egitto; la parola è stata spesso utilizzata durante le manifestazioni sorte spontaneamente all’indomani della rivoluzione.

I dipinti di El Touni rappresentano donne alla guida di motocicli, nelle uniformi dell’esercito, mentre si occupano dei figli o nell’atto di coltivare la terra. Insomma presentano una donna “normale” che vive, lavora e opera fianco a fianco con l’uomo condividendo responsabilità e compiti.

Tra i quaranta quadri esposti, lo spettatore troverà donne dalle più disparate fattezze: con i capelli lisci o ricci, la pelle scura o chiara, formose o longilinee; donne intente a truccarsi o in famiglia; donne in compagnia di animali domestici o che giocano con un aquilone. Ma anche donne che imbracciano un fucile o semplici manichini da vetrina.

Fra le opere, incuriosisce una Monna Lisa rivisitata.

Quello che El Touni ci offre è un colpo d’occhio sulla donna per stimolare nella mentalità corrente egiziana la necessità di attribuire un nuovo ruolo, sicuramente diverso da quello che formazioni conservatrici vogliono invece assegnarle.

Helmy El Touni è un artista che si è diplomato alla Facoltà delle Belle Arti del Cairo ed ha esposto in tutto il mondo.

di Giuseppe Favilla

    Print       Email

You might also like...

Tunisia. Presentato il Festival di El Jem

Read More →