Loading...
You are here:  Home  >  Esteri  >  Current Article

ASEAN: i Ministri della Difesa dell’ASEAN riuniti per la prima volta negli USA

By   /   4 Aprile 2014  /   Commenti disabilitati su ASEAN: i Ministri della Difesa dell’ASEAN riuniti per la prima volta negli USA

Asean 2Per la prima volta nella storia i ministri della difesa dell’Asean (Associazione delle Nazioni del Sudest Asiatico) si sono riuniti ieri ad Honolulu per discutere sia delle possibili modalità per informare e cooperare in caso di assistenza umanitaria e di soccorso nei disastri naturali, e soprattutto, di come prevenire il ripetersi di situazioni simili all’annessione della Crimea, con chiaro riferimento alla Cina.

L’esigenza è nata soprattutto da quest’ultimo evento, la Crimea, anche se combinato con gli ultimi avvenimenti umanitari: la scomparsa dell’aereo della Malaysian Airlines e il terremoto in Cile che ha fatto temere un possibile tsunami nella regione Pacifica, con ripercussioni disastrose.

Due avvenimenti che hanno avuto la capacità, il primo di riportare in vita le paure delle mire espansionistiche cinesi sui alcuni territori, e il secondo di riunire le forze per la ricerca dell’aereo e di mettere in evidenza la necessità di fare fronte comune.

In particolare, le rivendicazioni territoriali della Cina hanno messo in allarme parecchie nazioni della regione su asiatica, come Giappone, Malesia e Singapore. Tra l’altro, la recente estensione della zona di Difesa aerea sulle isole Diaoyu-Senkaku, della disputa con il Giappone, e le nuove regole per la pesca in un’ampia zona del Mare Cinese del Sud hanno riaperto le preoccupazioni che la Cina possa far accendere un confronto anche militare.

Per queste ragioni, il Pentagono ha aumentato la presenza di truppe e mezzi militari nella regione. Questo è il messaggio che il Ministro della Difesa Statunitense, Chuck Hagel, che ha ospitato l’evento, ha voluto inviare: maggiore cooperazione per meglio rispondere alle varie esigenze, da quelle umanitarie a quelle della sicurezza.

In realtà, il meeting è stata la vetrina per mostrare agli ospiti alcuni materiali militari che gli Stati Uniti sarebbero disposti a vendere ai loro partner. Una visita guidata alla nave Anchorage, una mezzo anfibio per il trasporto truppa in operazioni da sbarco, la presentazione del caccia F-22 Raptor e dei bombardieri B-2 e B-52, nonché la visita  al C-17 Globemaster III modificato per l’evacuazione di feriti.

di Vito Di Ventura

    Print       Email

You might also like...

L’Iran scopre un nuovo giacimento di petrolio

Read More →