Loading...
You are here:  Home  >  Esteri  >  Current Article

Turchia: elezioni amministrative nel sangue

By   /   30 Marzo 2014  /   Commenti disabilitati su Turchia: elezioni amministrative nel sangue

Erdogan-640

Elezioni amministrative nel sangue in Turchia. Sei morti e 18 feriti è il bilancio degli scontri fra candidati , lo riporta l’agenzia di stampa Adnkronos. Due persone sono rimaste uccise e nove sono state ferite nella provincia meridionale di Hatay in uno scontro tra due candidati alla guida di un villaggio, mentre altre quattro sono morte nella provincia sudorientale di Sanliurfa e cinque ferite nel distretto di Hilvan.

Oggi circa 53 milioni di elettori, su una popolazione di 74 milioni, sono chiamati alle urne in 81 province e 957 distretti in tutta la Turchia, per l’elezione dei nuovi sindaci e il rinnovo dei consigli comunali e municipali. Tutto questo avviene in un clima teso dopo le recenti misure restrittive nei confronti di Twitter e Youtube.

Si tratta delle prime consultazioni dopo le proteste di Gezi Park, a Istanbul, la scorsa estate e dopo lo scandalo della ‘Tangentopoli sul Bosforo’ che a dicembre ha rischiato di travolgere il governo. Per Erdogan si tratta di una prova elettorale cruciale per le elezioni presidenziali di agosto. Se i risultati delle amministrative lo vedranno sconfitto, potrebbe esserci la probabilità il candidato dell’Akp non sarà lui, ma il presidente in carica, Abdullah Gul, che negli ultimi mesi ha preso le distanze dalle politiche di Erdogan.

    Print       Email

You might also like...

Emigrare? Meglio vicino a casa

Read More →