Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Fumetti  >  Current Article

Blacksad Amarillo

By   /   24 Febbraio 2014  /   Commenti disabilitati su Blacksad Amarillo

blacksad-amarilloDopo una lunga attesa viene finalmente pubblicato anche in Italia il quinto volume delle avventure di Blacksad: celebre gatto nero creato dal duo Dìaz Canales e Guarnido.

In questa avventura vedremo Blacksad alle prese con una “piccola” crisi, ha bisogno di lavorare. La fortuna, per una volta, sorriderà al nostro gatto nero preferito che troverà presto un incarico semplice e ben remunerato, portare una bella Cadilac gialla nella città di Amarillo. La fortuna di Blacksad durerà poco, anzi pochissimo, giusto il tempo di farsi rubare da sotto il naso la macchina da due “scrittori beatnikChad ed Abe.

Chad diventerà il fulcro di tutta la vicenda, una fuga dalla sfortuna e dal proprio destino; Blacksad cercherà di raggiungerlo ma rimarrà impantanato, suo malgrado, nella tragica fuga di Chad.

Come in ogni avventura di Blacksad l’ambientazione è quella noir anni 50, un periodo storico caratterizzato in maniera perfetta dai due autori con particolari e riferimenti ben fatti e perfettamente collocati lungo tutta la storia, come ad esempio uno dei due poliziotti che si diverte leggendo Mad Magazine.

amarillo2Questa avventura di Blacksad cambia leggermente “rotta” rispetto al quarto volume della serie, se il penultimo albo si caratterizza per le ambientazioni cupe e rarefatte questo “Amarillo” fin da subito si contraddistingue per la luminosità e la grande quantità di colori sgargianti fin ora poco utilizzati se non in contesti ben precisi. Questa caratteristica potrebbe spiazzare in un primo momento il lettore, abituato ad altre tonalità, ma se l’aspetto e le tonalità delle tavole possono sembrare luminose e rassicuranti la storia si conferma dura e drammaticamente noir come sempre.

Dal punto di vista grafico il lavoro di Guarnido è come sempre eccezionale. Questo straordinario artista, formatosi alla Disney, riesce ad imprimere una caratterizzazione perfetta in questi personaggi antropomorfi.

L’edizione italiana di questo album francese è opera della Rizzoli Lizard. Il formato è quello cartonato tipico delle BD francesi, ma c’è da dire che nel corso degli anni il formato dei volumi di Blacksad è variato.  Se i primi albi erano nel formato classico 32×23 le recenti ristampe e nuove uscite sono nel formato 29×21,5. Ovviamente il cambio di edizione si nota solo con l’allineamento in libreria dei volumi vecchi con quelli nuovi, c’è stato più di un appassionato che è rimasto perplesso da questa scelta editoriale.

amarillo3Tolto il particolare delle misure i volumi sono perfetti e i materiali impiegati di altissima qualità.

Devo dire che ogni nuovo album di Blacksad è un evento, questo fumetto sta diventando uno dei più amati dai lettori italiani, sia da chi ama le BD francesi sia da chi ama il fumetto di altro tipo, ad esempio quello comico di casa Disney.

Speriamo che i due autori aumentino la produzione di storie del gatto detective perché attendere più di un anno per leggere le nuove avventure di Blacksad potrebbe essere una tortura.

Speriamo inoltre che anche in Italia vengano pubblicati i volumi “acquerellati” di Blacksad con le matite e gli extra delle storie. Una grandissima pubblicazione della Dargaud che farebbe felici tantissimi lettori italiani.

Concludendo una lettura eccezionale, un must che non dovrebbe mancare nella collezione di un fumettista che si rispetti e che si sta già  imponendo come un classico del fumetto europeo.

Da non perdere!

 

Blacksad vol. 5 Amarillo, 56 Pag. A colori, cartonato, euro 17,00 Rizzoli-Lizard

 

di Ruffino Renato Umberto

 

    Print       Email

You might also like...

Quattro chiacchere tra la nebbia: intervista a Rocchi e Carità

Read More →