Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Calcio  >  Current Article

Calcio femminile – Bene le big, exploit del Chiasiellis in zona salvezza

By   /   18 Febbraio 2014  /   Commenti disabilitati su Calcio femminile – Bene le big, exploit del Chiasiellis in zona salvezza

1621700_10203411632281012_1933833482_nAnche il 20° turno del massimo campionato di calcio femminile ha ampiamente rispettato i pronostici della vigilia, almeno per quanto riguarda la lotta al vertice. Non steccano infatti Torres, Brescia e Tavagnacco, le quali con punteggi larghi si sbarazzano delle dirette avversarie di giorata.

La Torres ne rifila cinque alla Res Roma, sin qui squadra che in casa aveva capitolato solo contro il Verona. Le sarde prendono subito il pallino del gioco, anche se per sbloccare la gara ci vuole un calcio di rigore trasformato da Conti al 16°. Non può mancare il timbro di bomber Panico al 37° ed al 63° prima che le padrone di casa accorcino le distanze con Nagni al 63°. Due minuti più tardi Fuselli ristabilisce le dovute distanze tra le due formazioni e sul finire di gara, ancora Panico, realizza la sua terza tripletta stagionale.

Seppur non del tutto soddisfatta a fine gara, il Brescia di mister Bertolini torna da Perugia con un sonoro 0-5 che lascia pochi dubbi sull’andamento della gara. In gran spolvero l’intero reparto offensivo delle biancoazzurre, portatesi in vantaggio con Sabatino al 25° e capaci di chiudere la pratica nella prima frazione di gara con la doppietta di Girelli al 35° e al 45°. Nella ripresa spazio per l’attaccante di “scorta” Tarenzi che marca la sua doppietta andando a segno prima al 48° e successivamente al 61°.

Scorpacciata di reti anche per il Tavagnacco impegnato in casa contro il Fimauto Valpolicella. Troppa la differenza tecnica tra le due squadre, con le ospiti che reggono sino al 23° quando a sbloccare la gara ci pensa Brumana. Sul finire del primo tempo c’è gloria per Camporese, al 42°, e Bonetti, al 44°.  Nella ripresa ancora Brumana a segno al 55° ed al 57°, Zuliani al 73°, Bonetti al 75° e Parisi all’83°. Da annotare nel Tavagnacco l’esordio stagionale per Cabass e Lauriola. Ci sarà tempo e modo per il Fimauto di rifarsi; non sono certo queste le partite cui strappare punti in chiave salvezza.

Contro una Scalese già rassegnata al proprio destino, il Mozzanica non perdona nulla e rifila un pesantissimo 10-0 alle toscane. La reti, in successione, portano la firma di Piccinno al 30°, Riboldi al 32° e 66°, Cambiaghi al 69°, Giacinti al 73°, Cambiaghi al 75°, Mauri al 78°, Tonani all’81°, Giacinti all’87° ed al 90°. Per le bergamasche continua la caccia al quarto posto del Verona, vittorioso in casa contro il Firenze per 3-0. Padrone di casa da subito in campo col piglio giusto e dopo una serie di buone occasioni fallite per imprecisione, arriva la rete dell’italo-canadese Lagonia che mette la gara i discesa per le gialloblù. Nella ripresa il Firenze rimane in dieci, a causa dell’espulsione per doppia ammonizione della centrocampista Binazzi, e subire le reti della Karlsson (ormai un autentico attaccante aggiunto) al 71° ed il definitivo tris della Gabbiadini al 75°.

Nelle altre gare, la Riviera di Romagna difende il 6° posto dall’assalto del Pordenone, battuto tra le mura amiche per 2-1. Vittoria che assume maggior prestigio in virtù del fatto che le ospiti, dopo quattro minuti, erano passate in vantaggio con il gol di Cavallini. Nella ripresa le padrone di casa alzano il ritmo della gara e sfruttano l’ottimo momento dell’attaccante portoghese Mendes (tripletta per lei in Nazionale mercoledì scorso), prer trovare il pareggio al 55°.  Le due squadre non si accontentano del pareggio e cercano di portare a casa l’intera posta in palio. Al 73° sono le padroni di casa, con Caccamo, a trovare il gol-vittoria: una rete che perrmette alle romagnole di rimanere solitarie al sesto posto in classifica.

In zona salvezza fondamentale successo dell’Inter nel derby tutto lombardo contro il Como per 1-0. Protagonista della gara il capitano delle neroazzurre Baresi, che fallisce un calcio di rigore al 23° ma dopo pochi minuti si riscatta, insaccando il gol vittoria che permette all’Inter di sperare ancora nei playout. Per il Como invece due sole reti realizzate negli ultimi sette incontri; difficile con questi numeri poter sperare nella salvezza diretta.

Il colpo della giornata lo realizza il Chiasiellis, che espugna il campo del Napoli per 3-1. I tre punti segnano anche l’aggancio in classifica, a quota 15. Un successo che alle friulane mancava da ben tre mesi, quando le ragazze di Lizzi vinsero sul campo del Verona. Dopo un primo tempo a rete inviolate è la portoghese Gouveia (alla prima rete in campionato) a sbloccare la gara. Evidenti i segnali di ripresa della numero 10 celeste, dopo un primo approccio abbastanza complicato con il nostro campionato. Il Chiasiellis agisce in contropie, trovando il raddoppio  al 71° con Sardu, prima che una papera del portiere ospite Zorzi permetta alla Diodato di riaprire il match all’89°. Con le partenopee tutte sbilanciate in avanti, il Chiasiellis chiude la gara in pieno recupero con Barbieri, sempre su azione di contropiede.

Mercoledì prossimo si recupera Riviera-Firenze, valevole per la 18°giornata.

Risultati:

Grifo Perugia-Brescia 0-5 (Sabatino, Girelli (2), Tarenzi (2) )

Inter-Como 2000 1-0 (Baresi)

Napoli-Chiasiellis 1-3 (Gouveia, Sardu, Diodato, Barbieri)

Res Roma-Torres 1-5 (Conti (rig.), Panico, Panico, Fuselli, Panico)

Riviera-Pordenone 2-1 (Cavallini, Mendes, Caccamo)

Scalese-Mozzanica 0-10 (Piccinno, Riboldi (2), Cambiaghi, Giacinti, Cambiaghi, Mauri, Tonani, Giacinti, Giacinti)

Tavagnacco-Fimauto 8-0 (Brumana, Camporese, Bonetti, Brumana, Brumana, Zuliani, Bonetti, Parisi)

Classifica:

Torres 55; Brescia 54*; Tavagnacco 51**; Verona 41, Mozzanica 37; Riviera 32*; Pordenone 29; Res Roma 26; Fimauto 23; Firenze* 21; Inter*, Chiasiellis, Napoli 15; Como 2000* 13; Grifo Perugia** 10; Scalese* 6

* Una gara in meno

** Due gare in meno

Prossimo Turno:

Brescia-Scalese

Chiasiellis-Riviera diRomagna

Como 2000-Grifo Perugia

Fiamuto-Verona

Firenze-Napoli

Mozzanica-Tavagnacco

Pordenone-Res Roma

Torres-Inter

di Massimo Merlo

    Print       Email

You might also like...

Super Coppa di Spagna 2019: l’analisi della partita

Read More →