Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Current Article

San Valentino: l’amore dove non te lo aspetti

By   /   3 Febbraio 2014  /   Commenti disabilitati su San Valentino: l’amore dove non te lo aspetti

dita innamorati, abbraccio 164627Una ricorrenza conosciuta e festeggiata in tutto il mondo, per le coppie giovani e meno giovani che celebrano il loro amore reciproco. Il San Valentino, si sa, deve essere dolce e romantico. Tenere passeggiate mano nella mano, languide cenette a lume di candela, un’infinità di frasi sdolcinate e miriadi di cuoricini di ogni sorta!

Quale modo migliore per festeggiare se non un dolce weekend di coppia? Da sempre città come Parigi o Venezia sono mete per eccellenza in questo periodo. Ma non manca di certo chi invece cerca qualcosa di nuovo ed originale. Così, attraverso il PlacesRank, la community di PaesiOnLine stila la classifica delle più insolite destinazioni romantiche, suggerendo magari un San Valentino fuori dagli schemi. Un San Valentino speciale alla ricerca dell’atmosfera perfetta per un romantico tête-à-tête. Dai piccoli borghi suggestivi alle grandi città europee ce n’è per tutti i gusti e per tutte le tasche.

Riga, la capitale della Lettonia, è la prima tra le destinazioni consigliate. Capitale Europea della Cultura per il 2014, questa città ricca di vita e di locali sembra essere anche molto romantica. Su centinaia di voti, infatti, più del 65% ne riconosce proprio l’essenza romantica. Il suo castello è lo sfondo ideale per una passeggiata mano nella mano. Altra scelta ideale per un San Valentino diverso dal solito è la cittadina belga di Bruges. Forse per i languidi giri in barca che gli innamorati possono regalarsi attraverso i canali della città, è considerata meta romantica in più del 60% dei casi. Strasburgo chiude il podio della classifica. È infatti indicata come meta romantica in più del 50% dei casi. È “La Petite France”, quartiere storico patrimonio dell’UNESCO che affascina gli innamorati. Casette dai tetti spioventi e tanti angoli suggestivi fanno il resto.

Indimenticabili anche i viaggi alla scoperta dei piccoli borghi italiani che regalano atmosfere magiche ed affascinanti.

“Amor, ch’al cor gentil ratto s’apprende prese costui de la bella persona che mi fu tolta; e ‘l modo ancor m’offende. Amor, ch’a nullo amato amar perdona, mi prese del costui piacer sì forte, che, come vedi, ancor non m’abbandona. Amor condusse noi ad una morte: Caina attende chi a vita ci spense”. È la storia d’amore di Paolo e Francesca, così come la racconta Dante nel V canto dell’Inferno. Il castello che ospitò la tragica vicenda dei due innamorati si trova nella Marche, a Gradara. Certo i due non fecero una bella fine, ma la loro è una tra le storie d’amore più coinvolgenti, ottimo motivo per visitare i luoghi di questa passione nascosta.

In Toscana, a Pienza si può percorrere la cosiddetta Via dell’Amore. Una passeggiata che di certo rende l’aspetto romantico della città. Sebbene la provincia umbra non sia tra le più gettonate in assoluto dalla community, il suo patrono è San Valentino, vescovo di Terni, comunque un buon motivo per scoprirla. E ancora, Sirmione, centro termale sul lago di Garda dove basta una passeggiata sul lungolago per respirare romanticismo in ogni momento dell’anno. Famosa come destinazione estiva, Camogli, sulla costa ligure è perfetta per chi ama l’atmosfera unica del mare d’inverno.

Proposte di ogni tipo per un San Valentino diverso dal solito. In fondo anche De Gregori cantava che “il vero amore non può perdersi mai”, così puoi trovarlo in ogni parte del mondo “sempre e per sempre dalla stessa parte..”.

 

Per informazioni: www.paesionline.it

 

di Marta Parcesepe

    Print       Email

You might also like...

S.Valentino al cinema: Un’avventura e Dragon trainer 3.

Read More →