Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Current Article

L’americano tranquillo

By   /   7 Dicembre 2013  /   Commenti disabilitati su L’americano tranquillo

americano tranquilloGreene con questo romanzo riesce a far comprendere al lettore uno dei periodi storici più complicati della storia “recente”. Forse si tratta di un’ottima occasione per capire le fasi immediatamente antecedenti all’entrata in guerra degli Stati Uniti nel conflitto in Indocina. Proprio la partecipazione degli U.S.A. al conflitto è forse la parte storica più conosciuta al vasto pubblico. La guerra è stata devastante per milioni di persone che ancora oggi ne soffrono le conseguenze.

Nel romanzo il Vietnam è diviso in fazioni che si contendono il potere. La Francia stenta a controllare il territorio e il Vietnam è già flagellato da attentati e guerra. In questo quadro decadente la vita degli occidentali scorre in maniera cinica e disincantata.

Tutti cercano di banchettare e sfruttare al massimo la situazione prima che accada l’inevitabile.

L’oppio, l’alcol, il sesso sono a disposizione e gli occidentali lontani da casa si nutrono con queste “delizie” vivendo sull’orlo del baratro e stordendosi con ogni mezzo.

In questo ambiente pieno di lusinghe e pericoli arriva un giovane americano Pyle. Il ragazzo è tranquillo, educato, disciplinato, e terribilmente certo dei valori che gli sono stati insegnati. Purtroppo in un mondo così pericoloso e decadente credere in qualcosa è estremamente pericoloso e Pyle pagherà con la vita le sue speranze e illusioni.

Greene regala un affresco tragico dell’Indocina e fa comprendere, grazie ai suoi straordinari personaggi, la tensione e la terrificante attesa prima del degenerare della situazione nel Paese.  

Bellissmo, coinvolgente Greene usa il romanzo per parlare di un conflitto che in Italia è conosciuto in modo superficiale.

 

Lo stile di Green è scorrevole e immediato.

 

Vi coinvolgerà così tanto che non riuscirete a smettere di leggere.

Da non perdere!!

 

Dal romanzo è stato tratto anche un bellissimo film cercatelo perchè la trama non è proprio la stessa ma vale la pena di vederlo..

 

Adatto ad un pubblico adulto.

 

Graham Greene, L’americano tranquillo, Osacr Mondadori, Milano, edizione del 2011, pag. 203, euro 9,50.

 

Di Laura Ester Ruffino

    Print       Email

You might also like...

Suoni “rosa” contro la demenza

Read More →