Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Fumetti  >  Current Article

Gulliver

By   /   18 Novembre 2013  /   Commenti disabilitati su Gulliver

gulliver1Gulliver, un nome che ci fa subito pensare ai celebri racconti di Jonathan Swift, scrittore di cui l’autore Enzo Troiano prende in prestito il titolo dell’opera per raccontare una storia che, come nei racconti di Swift, ha il tema del viaggio al centro della narrazione.

Se Swift con la scusa dei viaggi di Gulliver faceva una spietata critica sociale mascherata da  avventure fantastiche, Troiano ci racconta un viaggio di ricerca, di crescita, sopratutto spirituale nel quale alla fine trapela la ciclicità della vita.

Byronlov è il nome del protagonista di questo libro. Giovane scelto dagli anziani del suo villaggio per andare alla ricerca di Mess ovvero di colui che sembra essere il Messia destinato a salvare l’umanità.

Durante il suo viaggio, pieno di insidie e di pericoli, Byronlov imparerà a conoscere meglio l’animo umano e quando finalmente porterà a compimento la sua missione capirà il motivo del declino dell’umanità.

Gulliver è un fumetto di fantascienza che nella sua trama avventurosa mette in rilievo tanti aspetti importanti della nostra società, in primis la figura dei falsi miti, o meglio i falsi Messia.

enzo2Lo stile grafico di Enzo Troiano è sempre unico, rimandi al grande Miyazaki, grandissimo del fumetto nipponico e innovatore dell’animazione, ed inoltre ad alcuni dei maestri del fumetto italiano come ad esempio Hugo Pratt.

In questo volume Troiano ha voluto sperimentare una colorazione nuova; abbandonati i pennelli ed i pennarelli ha colorato il volume interamente in digitale con l’ausilio di Aleksandra Kuczynska e Gianmaria Troiano.

Questa scelta comporta dei disegni più tridimensionali, più da “anime” come effetti e colori, ma rispetto alle vecchie colorazioni interamente a mano sono meno caldi, meno vivi. Forse anche per questo motivo, dal prossimo libro, Enzo Troiano tornerà alle vecchie abitudini e colorerà il volume interamente a mano.

La trama di questo Gulliver è particolarmente interessante, riprende alcuni temi assai cari all’autore ma, diversamente da quanto letto in altri libri, qui il tema principale è il viaggio, la ricerca di qualcosa, di qualcuno o solamente come arricchimento personale. Nel viaggio di Byronlov c’è la consapevolezza di intraprendere una missione suicida, ma il protagonista lo intraprende lo stesso, sapendo che comunque è un viaggio che avrà un peso nel futuro dei suoi cari ed ovviamente dell’umanità.

Bellissime le tavole finali, che lasciano trasparire la grande sensibilità dell’autore e che lasciano un messaggio di un’intensità immensa.

enzo3L’edizione della Wombat si caratterizza per una novità. Il volume non è cartonato, come per gli ultimi volumi di Troiano usciti in precedenza, ma brossurato.

Questa scelta editoriale rende il volume conveniente dal punto di vista del prezzo e allo stesso tempo rende giustizia alle tavole che sono comunque in grande formato.

Gulliver è un ottimo libro che conferma quanto fatto di buono da Enzo Troiano negli ultimi anni con storie a cavallo tra fantascienza e critica sociale. Storie piene di rimandi e riferimenti all’attualità che fanno riflettere senza rinunciare al lato avventuroso del fumetto.

Un fumetto che unisce ambientazioni post apocalittiche e temi attualissimi in un riuscito mix di avventura e critica sociale.

In questo Enzo Troiano è riuscito ad emulare benissimo Swift, se lui con i viaggi di Gulliver criticava la società di inizio 800, il Gulliver di Troiano critica la società del nuovo millennio.

 

Da leggere!

 

 

Gulliver.  Wombat Edizioni. Brossurato, 72 Pag. A colori, euro 12,00

 

 

di Ruffino Renato Umberto

 

 

    Print       Email

You might also like...

Nasce Moleste: collettivo per la parità di genere nel fumetto

Read More →