Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Fumetti  >  Current Article

Splatter n°1

By   /   10 Novembre 2013  /   Commenti disabilitati su Splatter n°1

splatter1-200x300Torna Splatter! Splatter per chi non lo sapesse è una importante rivista a fumetti dedicata all’horror.

Alle vicende editoriali della prima, storica, serie di Splatter è legata una vicenda tipicamente italiana.

Durante il periodo di pubblicazione della prima serie della rivista ci furono parecchie proteste, da parte di diverse associazioni, per le immagini di violenza ed i temi trattati, al punto che venne anche tenuta una discussione in Parlamento per decidere se una rivista di genere horror doveva essere considerata “oscena” e quindi da vietare ai minorenni.

Per un buon periodo di tempo Splatter e l’horror a fumetti in generale divennero lo spauracchio delle casalinghe italiane che vedevano nei fumetti horror la causa di tutti i mali della nostra società. L’horror di inizio anni 90 era “il male” da debellare;  pochi anni dopo sarebbero diventati i videogames violenti il grande pericolo!

All’epoca, dopo le tantissime pressioni, la rivista venne chiusa; lasciando i tanti appassionati di horror senza una rivista di riferimento.

Ora, dopo tantissimo tempo, Splatter risorge dalla tomba come uno zombie di Romero per riportare il fascino del terrore nelle fumetterie italiane.

La struttura di Splatter è quella classica della rivista contenitore: articoli, fumetti, approfondimenti ed ovviamente tantissimo horror.

In questo primo numero sono presenti sei storie inedite, scritte dal deus ex della rivista Paolo Di Orazio e dai bravissimi Alessandro Ruggieri ed Adriano Barone.

Oltre alle storie, degne di una rivista “cult” come Splatter, anche i disegni vogliono la loro parte. Per fare un buon horror, l’effetto visivo deve essere forte e d’impatto, e su questo primo numero abbiamo modo di capire la bravura e la grandezza dei disegnatori che spaziano e valorizzano il bianco e nero con le tecniche di disegno più disparate.

C’è lo stile “morbido” di Onofrio Catacchio, quello iper-dettagliato di Francesco De Stenna, e quello “manga” di Simon Panella, oltre ai bravissimi Valerio Giangiordano, Fabio Babich e Paolo Bertolotti.

La rivista non la troverete in edicola, ma solo in fumetteria, ovviamente in formato spillato ed in bianco e nero come la precedente.

La rivista, forse per non rivivere le vicende del passato, è consigliata ad un pubblico maturo, con una scritta in copertina che non lascia dubbi al possibile acquirente.

Se amate il genere questa rivista vi renderà felici, ottime storie, ottimo rapporto qualità prezzo e tanti articoli di approfondimento. Ovviamente se l’horror non vi ha mai appassionato e siete impressionabili lasciate perdere e investite i vostri soldi in letture più “soft”.

Agli indecisi consiglio di provare il primo numero e poi valutare; sicuramente rimarrete stregati dalle storie piene di sangue e mostri.

Buon incubo a tutti!

 

 

Splatter n°1.  ESH edizioni. Spillato, 66 Pag. B\N. Euro 4,90. Fumetto per adulti.

 

 

 

Di Ruffino Renato Umberto

 

    Print       Email

You might also like...

Quattro chiacchere tra la nebbia: intervista a Rocchi e Carità

Read More →