Loading...
You are here:  Home  >  Esteri  >  Current Article

Filippine: il numero dei morti supera i 10.000

By   /   10 Novembre 2013  /   Commenti disabilitati su Filippine: il numero dei morti supera i 10.000

tifone filippine 3Il super tifone, noto con il nome di Yolanda nelle Filippine e Haiyan nel resto del mondo, ha lasciato la sua scia di devastazioni e di morti, oltre 10 mila nella città di Tacloban, altri 300 nellisola di Samar, dove 2.000 persone risultano ancora disperse. Mancano cibo, acqua, luce e le linee telefoniche sono fuori uso, mentre iniziano i saccheggi.

Centinaia di cadaveri, alberi divelti, case distrutte, lamiere, fango, frane e strade inondate, ovunque è desolazione e i sopravvissuti vagano tra le rovine come zombie. Ci vorranno giorni per recuperare tutti i cadaveri sotto le macerie e c’è forte il timore che si diffondano malattie.

Con onde alte oltre gli alberi (6 metri) e vento a velocità di 235 km/h, Haiyan è stato stato classificato “fuori scala”, superando il tifone Thelma, che nel 1991 fece oltre 5 mila vittime. Adesso  Haiyan sta per colpire la costa settentrionale del Vietnam, con intensità notevolmente minore rispetto a quella con cui ha flagellato le Filippine, ma anche lì si prevedono allagamenti e distruzioni, morti e feriti. Intanto le autorità hanno fatto evacuare oltre 600 mila persone.

Nonostante le Filippine, un Paese povero abitato da 96 milioni di persone, siano regolarmente colpite da piogge tropicali e da tifoni, circa 20 all’anno, terra di terremoti ed eruzioni vulcaniche, questo disastro ha shoccato tutti.

Il mondo intero si è mobilitato in una corsa di generosità e solidarietà. La flotta Statunitense del Pacifico è in rotta verso le Filippine, tutte le agenzie umanitarie delle Nazioni Unite che operano nell’area lavorano al fianco delle autorità, mentre l’UNICEF ha già inviato da Copenaghen oltre 60 tonnellate di metri cubi di aiuti di prima emergenza, per soccorre i 1,7 milioni di bambini che lasceranno l’area colpita dal tifone. Anche il Presidente della Commissione Europea, Jose Manuel Barroso, ha assicurato in un messaggio al Presidente Aquino gli aiuti da parte dell’Unione Europea.

di Vito Di Ventura 

    Print       Email

You might also like...

Abbattere i simboli delle ingiustizie razziali

Read More →