Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Calcio  >  Current Article

Tutti contro il Manchester United, club più odiato in Europa

By   /   31 Ottobre 2013  /   Commenti disabilitati su Tutti contro il Manchester United, club più odiato in Europa

 

hi-res-185937410-david-moyes-the-manager-of-manchester-united-talks-with_crop_northÈ il Manchester United la squadra più odiata secondo un sondaggio condotto nel Regno Unito. La classifica, pubblicata dal sito internet teensdigest.com vede un dominio delle squadre inglesi (5 delle prime 10 sono squadre di Sua Maestà), ma regala anche soddisfazioni al calcio italiano, con la Juventus a tenere alto il Tricolore.

Il titolo di “most hated football club” va dunque ai red devils. Il lungo regno targato sir Alex Fergusson ha riempito di trofei la bacheca di Old Trafford (troppi per i supporters delle altre squadre) scatenando, come spesso accade nei confronti dei vincenti, le antipatie dei tifosi dei club avversari. L’inizio balbettante con Moyes in panchina potrebbe modificare le percentuali, così come potrebbe far calare l’appeal del Manchester United nei confronti dei “tifosi occasionali”, quelli abituati a tifare per una squadra solo nei periodi positivi. In Inghilterra vengono definiti “glory hunters” e proprio molti dei tifosi che negli ultimi anni si sono avvicinati ai red devils sono spesso accusati di appartenere a questa particolare categoria.

Al secondo posto della classifica c’è il Bayern Monaco. Il club bavarese sconta il fatto di aver dominato, negli Anni 70, il calcio continentale, con 3 Coppe dei Campioni vinte nell’epoca di Beckenbauer. In Germania i bianco-rossi sono il club più tifato, ma anche quello più odiato. Chi non supporta Die Bayern, sicuramente odierà Die Bayern.

Tocca alla Juventus il gradino più basso del podio di questa particolare classifica. Il calcio essenziale e catenacciaro praticato durante l’epoca Trapattoni ha portato vittorie e onori, ma ha anche contributo a rendere i bianconeri una squadra non troppo simpatica. Le recenti vicende di Calciopoli non hanno fatto altro che aggravare l’immagine del club bianconero.

Rimane ai piedi del podio l’Estudiantes, unica non europea a finire nella top 10. La squadra di La Plata divenne celebre negli anni 60 per l’eccessiva “garra” di alcuni suoi giocatori. Nella finale Intercontinentale contro il Manchester United, Veron senior e compagni praticarono una vera e propria caccia all’uomo nel confronti dei Busby boys. L’anno successivo, contro il Milan, anche Combin ebbe modo di conoscere il duro trattamento dei pincharratas.

Quinto posto per il Leeds United. Nonostante il declino dell’ultimo decennio il club di Elland Road, rimane una delle squadre più odiate dell’intera Inghilterra. Cosa hanno incomune le tifoserie di Manchester United e Chelsea? Quasi nulla, se non l’odio verso il Leeds United. Un club che negli anni 60 e 70, con Don Revie in panchina, seppe farsi apprezzare (meno del dovuto) per la classe di molti suoi interpreti, ma soprattutto seppe farsi odiare per l’eccessiva carica agonistica che Hunter e compagni sapevano mettere sul rettangolo verde. Coppe e squalifiche, trionfi e risse si altenarono nello Yorkshire. Divenne il Dirty Leeds, una nomea che sopravvive a distanza di 40 anni.

Completano la prime 10 posizioni della classifica l’Arsenal, il Chelsea, il Real Madrid, il Barcellona e il Liverpool.

di Luca Paradiso

    Print       Email

You might also like...

Juventus: un piede fuori dalla Champions League

Read More →