Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Altri sport  >  Current Article

Volley – Berruto commenta l’Argento

By   /   1 Ottobre 2013  /   Commenti disabilitati su Volley – Berruto commenta l’Argento

E’ un Mauro Berruto soddisfatto quello che parla ai microfoni di Repubblica, una soddisfazione che diventa orgoglio, ma che spesso resta in bilico con quella sensazione di amaro in bocca che resta dopo aver accarezzato l’oro.
L’Italvolley c’è, come del resto c’è sempre stata, da Earls Court, quando nonostante tutto saliva sul podio delle Olimpiadi di Londra un anno fa, a Copenaghen domenica sera quando si è arresa solo alla potenza dei russi e ad un impianto luminoso che ha tarpato le ali agli azzurri nel momento migliore,  passando per Mar del Plata, terra di conquiste e di bronzi.

Dopo un anno a dir poco intenso, Mauro Berruto fa il punto su un gruppo che ha saputo rinnovarsi e che fa ben sperare per il futuro.
Quando gli viene chiesto come mai la medaglia più importante non riesca mai ad arrivare sul collo dei “nostri” risponde: “Quando cominciamo una competizione ci crediamo sempre e si vede in campo, la squadra combatte e arriva fino in fondo. Se poi di fronte ci troviamo la Russia – continua il coach torinese – allora tutto si complica. L’argento lascia sempre un pizzico di amaro in bocca, però sono orgoglioso di questi ragazzi e della medaglia che portiamo nel nostro paese.”

In un gruppo che poteva noverare giovani di belle speranze come Beretta e Piano, dalla A2, la linea verde ha premiato il movimento. L’icona del “progetto Berruto” si chiama Luca Vettori, il ventiduenne parmigiano in forza al Copra Piacenza, eletto miglior schiacciatore dell’Europeo ha letteralmente affascinato il coach che si esprime con parole al miele: “Luca ci aveva dato forti segnali della sua maturità e classe già nella final six di World League. Agli Europei è proseguita la sua ascesa. E’ un atleta tecnicamente bello da vedere, un talento. E sta in campo con un’ottima stabilità mentale e grande intelligenza.”

Infine quando gli si chiede cosa pensa dei Campionati Mondiali che si giocheranno in Polonia fra un anno risponde: ” La mia visione guarda Rio 2016, ma già nel 2014 andremo a giocarci un Mondiale e lì saremo protagonisti!“. Una promessa o una certezza, la risposta spetta agli appassionati.

di Marco De Palo

    Print       Email

You might also like...

4 Giornata di Champions League: la Dea fa l’impresa

Read More →