Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Calcio  >  Current Article

Calcio femminile – La prima giornata in Serie A

By   /   30 Settembre 2013  /   Commenti disabilitati su Calcio femminile – La prima giornata in Serie A

Inizia con qualche risultato sorprendente il campionato di Serie A femminile 2013/14. Trenta le reti realizzate nella prima giornata frazionata in due giorni per via delle molte giocatrici di Brescia e Tavagnacco convocate dalla nazionale.

Le campionesse d’Italia della Torres asfaltano sul campo del Firenze le toscane per 6-0. Panico inizia con una tripletta un’altra stagione che la porterà a spegnere le 39 candeline. Difficile trovare un aggettivo per questa fantastica atleta. Le altre reti hanno la firma di Conti (doppietta) e Iannella.

Risponde con lo stesso punteggio il Tavagnacco sul campo del Grifo Perugia. Partita senza storia e chiusa già nella prima frazione con la doppietta di Camporese ed il gol su rigore della Parisi. Nel secondo tempo aumentano il bottino Vicchiarello, Zandomenichi ed ancora Parisi.

Ottimo inizio anche per il Brescia di mister Bertolini. Tre a uno il punteggio per le leonesse bresciane a discapito di un Napoli profondamente rifondato rispetto alla scorsa stagione. Succede tutti nei primi minuti con le reti di Alborghetti, Rosucci, Pirone ed ancora Rosucci.

La prima sorpresa della giornata arriva da Como dove il Verona viene fermato dalle padrone di casa sul punteggio di 2-2. Le locali si portano sul doppio vantaggio grazie ai gol di Mazzola e Clerici, negli ultimi venti minuti le veronesi riescono ad acciuffare il pari con Gabbiadini su rigore (rosso per il portiere Piazza) e Mason a tre minuti dal termine.

Vittoria di misura del Mozzanica nei confronti di una rimaneggiata Riviera di Romagna. Decide l’incontro il gol di Brambilla ed il rigore neutralizzato dal portiere Gritti sul tiro della specialista Caccamo. Il derby friuliano se lo aggiudica, così come successo in Coppa Italia, il Pordenone, bravo ad espugnare al Comunale di Mortegliano il Chiasiellis. Succede tutto nella ripresa con i gol di Paroni e Cavallini.

L’altra sorpresa (anche se trattasi di due neopromosse) è la vittoria interna della Scalese nei confronti dell’Inter, a detta di molti possibile mina vagante di questo campionato. Le neroazzurre provano a fare la partita, ma capitolano alla mezz’ora subendo la rete della centrocampista D’Antoni.

Infine nell’altro scontro tra le provenienti dalla Serie A2 (da quest’anno Serie B) pareggio per 3-3 tra il Fimauto Valpolicella e la Res Roma. Giallorosse in vantaggio con Vuckevic (attaccante da 15 gol in stagione), pareggio della Chinello e rigore della Nagni per le romane nel primo tempo. Le venete ribaltano la gara con Capovilla e Boni, ma a due minuti dal novantesimo arriva il sigillo definitivo della Coluccini.

Risultati:

Brescia-Napoli 3-1

Chiasiellis-Pordenone 0-2

Como-Verona 2-2

Fimauto Valpolicella-Res Roma 3-3

Firenze-Torres 0-6

Grifo Perugia-Tavagnacco 0-6

Mozzanica-Riviera di Romagna 1-0

Scalese-Inter 1-0

Classifica:

Tavagnacco 3, Torres 3, Brescia 3, Pordenone 3, Mozzanica 3, Scalese 3, Fimauto 1, Res Roma 1, Como 1, Verona 1, Inter 0, Riviera 0, Napoli 0, Chiasiellis 0, Firenze 0, Grifo Perugia 0.

Prossimo Turno:

Inter-Chiasiellis

Napoli-Como

Pordenone-Firenze

Res Roma-Mozzanica

Riviera di Romagna-Brescia

Tavagnacco-Scalese

Torres-Fimauto

di Massimo Merlo

    Print       Email

You might also like...

Elefantentreffen: Dove si temprano i veri rider

Read More →