Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Fumetti  >  Current Article

Absolute Batman Anno Uno

By   /   19 Settembre 2013  /   Commenti disabilitati su Absolute Batman Anno Uno

Bisogna ammetterlo! se si era lettori di Batman nel 1987 ci si poteva definire dei fortunati. È in quell’anno, infatti, che per quattro mesi consecutivi sulle pagine del mensile Batman viene pubblicata per la prima volta la storia intitolata “Anno Uno”.

Gli autori di questi quattro albi erano Frank Miller e David Mazzucchelli, ovvero gli autori che avevano sconvolto i lettori di Daredevil con la storia Born Again e che avrebbero rinarrato le origini di Bruce Wayne come Batman.

Una delle particolarità di Anno Uno è la dualità tra Batman e James Gordon, entrambi ligi al dovere, onesti e quindi in aperto conflitto con le corrotte forze dell’ordine di Gotham City; i due protagonisti opererano in parallelo senza mai interagire tra loro fino alla conclusione della storia dove nasce il famoso sodalizio tra il cavaliere oscuro e Gordon.

Anno Uno ci mostra il ritorno a Gotham City di Bruce Wayne dopo aver intrapreso un lungo viaggio di addestramento e di preparazione psico fisica. In contemporanea con il ritorno di Wayne nella sua città natale assistiamo anche all’arrivo di Gordon, trasferito a Gotham City,  con la nomea di essere una spia degli “affari interni”.

Da un lato assistiamo all’esordio di Bruce Wayne nelle vesti di giustiziere per le strade di Gotham, con esiti pericolosamente disastrosi, dall’altro lato c’è Gordon alle prese con una Polizia violenta, corrotta e poco dedita alla giustizia.

Lentamente assisteremo all’evoluzione dei due personaggi, Bruce Wayne capirà l’importanza  della teatralità e diventerà Batman mentre il Tenente Gordon assurgerà al ruolo di nuovo eroe di Gotham City grazie alle sue imprese eroiche ed al suo comportamento onesto.

Ovviamente le strade dei due protagonisti alla fine si uniranno portando ad uno dei sodalizi più noti del mondo dei fumetti.

Questa storia è considerata uno dei grandi classici del fumetto USA ed una delle avventure più amate di Batman, addirittura Batman Begins diretto da Nolan riprende moltissimi elementi dalla storia di Miller come il finale con l’avvento del misterioso Joker.

Dal punto di vista della trama Frank Miller crea un intreccio di personaggi e situazioni magistrale, un equilibrio perfetto di supereroi, noir ed  un’attenzione particolare all’introspezione dei personaggi che in poche pagine riescono ad esprimersi e prender vita.

I disegni sono di David Mazzucchelli, uno dei migliori disegnatori degli ultimi trent’anni, che in questa storia si dimostra maestro dello storytelling e delle composizioni delle tavole creando dei piccoli affreschi.

La grandezza di Mazzucchelli in questo racconto sta nel suo finto minimalismo, leggendo la storia sembra che i disegni siano semplici, un delicato accompagnamento alla trama di Miller che si dimostra invece un macigno di intensità, emozioni ed avvenimenti. Osservando con attenzione invece le tavole del fumetto, dopo una prima lettura, ci si accorge che il minimalismo è un’illusione, Mazzucchelli si dimostra un raffinato illustratore che riesce ad inserire in ogni vignetta dettagli minuscoli senza appesantire la lettura o rendere caotica la narrazione.

Questa edizione in versione Absolute della RW Lion si caratterizza per la bellezza e la cura dei materiali oltre che per la presenza di tantissimi extra interessanti. Anche il prezzo, vista la bellezza di questo libro, è ottimo.

Un volume che non deve mancare nella collezione di ogni appassionato di fumetto ed in particolare di chi adora Batman.

Una delle pietre miliari del fumetto USA da leggere e rileggere all’infinito.

Consigliato a tutti!

Absolute Batman Anno uno, Rw Lion. Pag.144, cartonato, a colori, euro 22,95

di Ruffino Renato Umberto

    Print       Email

You might also like...

La visione mutante di Hickman

Read More →