Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Current Article

Cancellarsi dal web ora è possibile

By   /   24 Agosto 2013  /   Commenti disabilitati su Cancellarsi dal web ora è possibile

Cancellarsi dai servizi di Internet indesiderati è ora realtà. Le funzionalità del web ormai in disuso non resteranno più negli archivi della rete con traccia dei nostri nomi utente e password: da adesso in poi sarà possibile eliminare i vecchi profili. Da Facebook a Skype, da Twitter ai siti di e-Commerce, il nuovo sito JustDelete.me offre un servizio di pronta cancellazione.

La piattaforma è stata inventata da Robb Lewis, studente inglese: essa raccoglie sotto un unico dominio tutti i servizi Internet di cui si usufruisce normalmente. In una sola pagina web, si ha il controllo delle principali applicazioni e social network: da Amazon a Spotify, da Dropbox a LinkedIn, dai più comuni Facebook, Twitter e Tumblr, è possibile ordinare al sito la cancellazione completa del proprio profilo. Il sito si piega solamente di fronte a WordPress e Netflix, di cui i caratteri in colore nero recitano: «Cannot be deleted», ma offre buone possibilità per quanto riguarda tutti gli altri siti.

JustDelete.me arriva come una manna per tutti gli ex utenti dei servizi della rete: solo pochi mesi fa, in Italia, è stato richiesto l’intervento del garante della privacy per una mancata cancellazione dal servizio di videochiamate Skype: la possibilità di cancellare il proprio account si configura quindi come positiva, sia per la protezione dei propri dati personali sia per il problema di sovraffollamento dei social network. In più, il sito assicura una reale eliminazione dai servizi, mentre alcune community si limitano semplicemente ad oscurare il profilo del richiedente, senza toglierlo dai propri elenchi.

JustDelete.me, appena nato, ha già raggiunto una notevole popolarità: sono bastate poche ore per avere tre milioni di visitatori e un gran numero di tweet. Robb Lewis, direttamente dalla sua pagina Internet, dichiara che l’idea del sito è arrivata proprio da Twitter: «Dopo aver visto una serie di tweet su quanto fosse difficile cancellare il proprio account su Skype, e dopo aver sentito che Netflix non cancella i dati personali, ho deciso di costruire JustDelete.me».

Robb Lewis ha dichiarato di essere stato ispirato da DevCenter.me, sviluppato da Steve Streza. E’ sempre bene tenere presente, tuttavia, che di ogni passaggio su Internet è possibile trovare traccia: la cancellazione degli account sicuramente aiuterà a mantenere la propria privacy, ma non potrà mai dare una garanzia di protezione totale. Nei registri di Internet continua ad essere scritta tutta la nostra storia telematica; di sicuro, però, eliminare profili inutilizzati migliorerà la situazione di chi da Internet vuole uscire, senza rimanere invischiato in procedimenti troppo laboriosi.

di Chiara Gagliardi

    Print       Email

You might also like...

Conoscere e contrastare il Jihadismo

Read More →