Loading...
You are here:  Home  >  Esteri  >  Current Article

Iran: Hassan Rouhani e’ il nuovo Presidente Iraniano

By   /   3 Agosto 2013  /   Commenti disabilitati su Iran: Hassan Rouhani e’ il nuovo Presidente Iraniano

Hassan Rouhani e’ il nuovo Presidente della Repubblica Islamica Iranaiana. Succede ad Mohamoud Ahmadinejad.

Rouhani e’ stato fortemente sostenuto dalla guida spirituale Ayatollah Ali Khamenei, colui che in realta’ comanda in Iran  e che oggi ha presenziato alla cerimonia avvenuta nella capitale, Teheran, alla presenza delle massime autorita’, mentre la cerimonia pubblica di passaggio delle responsabilita’ avverra’ domenica.

Rouhani aveva vinto le elezioni presidenziali di giugno, promettendo di avviare riforme e soprattutto far uscire l’Iran dall’isolamento internazionale.

Rouhani , 64 anni, e’ stato il negoziatore del nucleare ed un attivista Islamico prima della Rivoluzione del 1979. Egli ha avuto il supporto del movimento riformista Iraniano i quali chiedono, come primo passo, al nuovo presidente il rilascio dei prigionieri, a livello nazionale, mentre a livello internazionale di negoziare affinche’ la comunita’ internazionale tolga le pesanti sanzioni economiche all’Iran.

Operazione alquanto complessa e delicata, resa ancora piu’ difficile dalle ultime dichiarazioni di Rouhani, che proprio qualche giorno fa, durante le celebrazioni Iraniane del “Giorno di Gerusalemme”, ha definito la questione Israelianauna vecchia ferita sul corpo del mondo Islamico”.

Cio’ conferma il sostegno ai Palestinesi e la lotta contro Israele, ma questo non agevola l’apertura di una linea moderata e di confronto dialettico e politico con Israele e con la comunita’ internazionale. Quest’ultima, infatti, non puo’ accettare che nei programmi Iraniani si continui a negare il diritto all’esistenza di Israele, come previsto dalla Rivoluzione Islamica del 1979 e fortemente usata come arma politica dall’ex Presidente Ahmadinejad.


di Vito Di Ventura

    Print       Email

You might also like...

Siria: Continuano gli attacchi dei combattenti dello Stato Islamico

Read More →