Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Current Article

I Figli di Baal, La guida rossa

By   /   21 Giugno 2013  /   Commenti disabilitati su I Figli di Baal, La guida rossa

Il romanzo di Francesca Costantino, “I Figli di Baal, La giuda Rossa” è il primo di una saga composta da tre volumi. Il romanzo rientra nel genere urban fantasy. La cosa molto interessante è che, anche se tratta del primo romanzo dell’autrice, sia l’idea alla base del libro sia lo sviluppo sono davvero ottimi. Si comprende subito che si tratta di una professionista della scrittura!

Ma la cosa davvero bella è che riuscita a creare un giusto equilibrio tra la storia e il ritmo della narrazione. Tutto ciò rende il libro scorrevole e avvincente. Inoltre i lettori potranno divertirsi a scoprire le citazioni musicali di cui è ricco il romanzo e cosa molto carina è la caccia alle canzoni! Per avere più informazioni su questa divertente idea dovete solo comprare il romanzo e leggere le spiegazioni contenute in copertina.

Francesca Costantino ha creato anche una ricca appendice in cui spiega al lettore chi sono i protagonisti del libro. Il mio suggerimento è di leggere molto attentamente l’appendice e poi iniziare il romanzo! Così scoprirete, se non lo sapete già, cos’è la Teosofia, l’origine dei protagonisti e il significato dei simboli descritti dall’autrice. In questo modo il lettore ha le giuste informazioni per affrontare il volume e non si creano fraintendimenti.

La storia è incentrata sulle vicissitudini di Victoria, Jason e Sean tre esseri che sono condannati a cercarsi nel tempo e nello spazio ma che nella realtà sono una sola entità. Anzi un’entità talmente potente che se riunita cambierebbe totalmente di destino dell’universo.

Francesca Costantino conclude il primo volume della saga con un finale aperto che stimolerà sicuramente la fantasia del lettore e che sicuramente appassionerà e spingerà all’acquisto dei due volumi successivi.

Naturalmente è necessario dire che l’autrice si è ispirata a dei giochi che hanno affascinato intere generazioni come Dungeons and Dragon, Diablo e Baldur’s Gate. Quindi chi ama la musica e sente la nostalgia per questi giochi troverà ne “I Figli di Baal” un ottimo alleato.

Adatto ad un pubblico adulto.

Francesca Costantino, I Figli di Baal, La guida rossa, Armando Curcio Editore, Roma, 2012, pagine 510, euro 16,90.

Di Laura Ester Ruffino

    Print       Email

You might also like...

COVID.19: Le misure per combatterlo in Italia e nel mondo

Read More →