Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Fumetti  >  Current Article

Drag Queen vs Principescort

By   /   23 Maggio 2013  /   Commenti disabilitati su Drag Queen vs Principescort

Ultimamente tutti vanno pazzi per il “Trono di Spade” e per il  genere fantasy.

Molti fans del libro e della serie Tv vorrebbero essere duri e forti come quelli della casata Stark, altri ricchi e potenti come i Lannister, sicuramente nessuno ambirebbe al destino dei Greyjoy.

Ma perché un’introduzione dedicata al “Trono di Spade”? Semplice perché il fumetto di cui vi parlo oggi è la summa massima della parodia di questa serie e del fantasy in generale.

La protagonista di questa avventura è Lady Daga (ogni riferimento è puramente casuale) una Drag Queen di poco successo che ambisce a diventare la ragazza del fascinoso Giampiero,  predestinato a diventare il futuro Re e belloccio di turno.

Il problema di Giampiero non è che Lady Daga sia in effetti un uomo, ma che nella sua corte di Principescort è tenuto sotto controllo, all’interno del suo castello,  passando notti scatenate dipingendo soldatini!

Come avrete capito la trama di questo fumetto, scritto da Marco Ventura, è un continuo susseguirsi di citazioni e battute al vetriolo che hanno come bersaglio i nerds, i fanatici di GDR (giochi di ruolo) e gli appassionati di videogames, in particolare Assassin’s Creed.

La trama ordita da Marco Ventura è simpatica e sempre divertente, non ci sono momenti di stanca e la lettura scorre veloce, è il classico fumetto che diverte talmente tanto che non vorresti finisse mai.

I disegni sono affidati ad Alessandro Alessi, disegnatore umoristico dallo stile grafico ottimo ed adatto a raccontare una storia piena di personaggi assurdi e totalmente fuori dagli schemi.

Questo volume rientra nella categoria delle autoproduzioni, ovvero quei particolari fumetti che gli autori decidono di stamparsi e prodursi da soli senza il sostegno di un editore.

Non so se i due autori abbiano proposto il progetto di Drag Queen vs Principescort a qualche editore, ma sicuramente se è stato proposto e rifiutato c’è stata un errore madornale da parte degli editori interpellati.

Questo comics è probabilmente uno dei più divertenti e simpatici che sia uscito negli ultimi anni, pieno di battute e gags divertenti ed intelligenti.

L’edizione anche se autoprodotta risulta buona, spillata, in grande formato, in bianco e nero. Buoni i materiali, la carta e la stampa, caratteristica che molti danno per scontata ma che alcune case editrici blasonate sottovalutano rendendo la qualità bassa. Al contrario la qualità di questo prodotto è alta e si percepisce sfogliandolo e leggendolo.

Concludendo un prodotto di qualità  che merita di essere letto, divertente, caustico e dalle intuizioni geniali. Imperdibile per chi ama i fumetti, i GDR, il fantasy ed i videogames.

Se poi rientrate nella cerchia di appassionati del “Trono di Spade” non potete farvelo sfuggire, in particolare per una battuta a mio avviso geniale: “Al gioco dei Troni o vinci o muoriNed Shark: “Era meglio se giocavo a briscola!”

Per trovare il fumetto il consiglio è di cercare Marco e Alessandro alle Fiere del Fumetto o scrivere direttamente alla mail: daeron12345@yahoo.it o direttamente on line qui: http://marcodaeronventura.wordpress.com/shop/

Drag Queen vs Principescort. 48 pagine formato 21 x 29,7 spillato. B/N. 5,00 Euro. volume autoconclusivo

di Ruffino Renato Umberto

    Print       Email

You might also like...

Murder Falcon

Read More →