Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Current Article

La Regina d’Africa

By   /   17 Maggio 2013  /   1 Comment

Devo essere sincera io amo “La Regina d’Africa”. Prima ho amato il film, il preferito di mio nonno, girato da John Huston con protagonisti Humphrey Bogart e Katerine Hepburn e poi ho letto il romanzo e ho perso la testa anche per quello.

Il film va visto e il romanzo va letto!! Sono due gioielli.

Il romanzo è ambientato, nelle colonie tedesche dell’Africa Centrale,  nel 1914 all’inizio della Prima Guerra Mondiale. I protagonisti del libro sono Rose Sayer, sorella di un missionario, e Charlie Allnutt, un meccanico, che trasporta i rifornimenti con un battello chiamato “La Regina d’Africa”. Rose lo convincerà a compiere un’impresa eroica risalire il fiume Ulanga per attaccare un avamposto tedesco.

Il romanzo è uno splendido ritratto di donna. Rose è severa e contraddittoria. Felicemente imprigionata in una vita che non ha scelto. L’autore descrive l’esperienza in Africa della giovane donna, nata in Gran Bretagna alla fine dell’800, in una società puritana e bacchettona. Rose è votata alla venerazione del fratello Sacerdote e senza nessuna aspirazione personale.

Priva di fantasia e iniziativa, sottomessa agli uomini della sua famiglia, alla morte del fratello, scoprirà la sua forza e determinazione. Ma cosa ancora più importante scoprirà che la libertà, a cui non aveva mai pensato, è il bene più prezioso che le ha riservato il destino.

Capirà che può scegliere la vita che desidera e che non è affatto l’essere debole e senza capacità che, secondo le convenzioni sociali dell’epoca, era destinata ad essere.

La sua forza è anche la sua debolezza. La sua vita cambierà grazie alla “convivenza forzata” con Allnutt, uomo senza Dio, ma sicuramente più sensibile e gentile degli uomini della sua famiglia. Proprio Allnutt le farà scoprire l’amore!

Rose è una donna forte che si fa inebriare e risvegliare dalla libertà.

Un libro per palati sopraffini.

Cecil Scott Forester, La Regina d’Africa, Mattioli 1885, 1935, Fidenza (PR), euro 16,00, pagine 188.

Di Laura Ester Ruffino

    Print       Email

1 Comment

  1. Umberto ha detto:

    Un grande libro da cui è stato tratto uno dei capolavori del cinema moderno! Grazie per la segnalazione 😉

You might also like...

COVID.19: Le misure per combatterlo in Italia e nel mondo

Read More →