Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Basket  >  Current Article

BasketCaffe.com: NBA playoff: Spurs avanti, Knicks ancora vivi

By   /   17 Maggio 2013  /   Commenti disabilitati su BasketCaffe.com: NBA playoff: Spurs avanti, Knicks ancora vivi

San Antonio Spurs in sei gare approdano alla Finale di Conference dove troveranno i Memphis Grizzlies. Finisce quindi la straordinaria stagione dei Warriors, decisamente la sorpresa di questi playoff e con una base molto solida da cui ripartire il prossimo anno. Si salvano invece i Knicks capaci di vincere una “win or go home game” riaprendo la serie sul 3-2; Per gara-6 però si tornerà ad Indianapolis dove i Pacers potrebbero chiudere i conti raggiungendo i Miami Heat alle finale della Eastern Conference.

Perdere un elimination game davanti al proprio pubblico non è mai bello: Carmelo Anthony così ritrova se stesso e guida i New York Knicks con 28 punti, di cui 9 nell’ultimo quarto; a dargli una mano ci pensa Chris Copeland che ne aggiunge 13 dalla panchina, fondamentali per l’allungo che risulterà decisivo ad inizio quarto periodo; positivi anche Raymond Felton (12, 5 rimbalzi e 4 assist) e JR Smith (13). Per i Pacers, giunti al Madison senza George Hill, non sono bastati i 23 punti con 6 rimbalzi ed altrettanti assist di Paul George e la doppia-doppia da 17 e 10 rimbalzi di David West. La serie però sabato notte torna alla Bankers Life Fieldhouse dove Indi è 5W-0L in questapost season.

Possono già festeggiare la conquista alla Finale di Conference invece i San Antonio Spurs che espugnando la Oracle Arena hanno chiuso la serie sul 4-2. I nero-argento dimostrano più solidità ed abitudine a giocare questo tipo di partite, mentre Golden State si risveglia dal sogno finendo la partita col 38% dal campo, con i soli Jack (15) e Landry (11) con il 50%; Steph Curry ne spara 22 ma con un brutto 10/25 al tiro. Tutto il quintetto di partenza di coach Popovich invece supera la doppia cifra, compreso Tony Parker, partito malissimo ma autore di 11 punti nel solo quarto periodo, quando i Warriors tentavano disperatamente di rimontare. Grande partita anche per Duncan (19), Leonard (16 e 10 rimbalzi) ed un ritrovato Splitter (14). La panchina dei texani è meno prolifica del solito, ma gli assist di Ginobili (11!) ed i canestri di Neal (8 punti in 12 minuti) sono stati fondamentali. Da domenica notte gli Spurs se la vedranno contro i Memphis Grizzlies per il titolo della Western Conference.

Giovanni Conte – BasketCaffe.com

    Print       Email

You might also like...

The last dance e la jersey mania

Read More →