Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Fumetti  >  Current Article

Concrete vol.1 Profondità

By   /   13 Maggio 2013  /   Commenti disabilitati su Concrete vol.1 Profondità

L’altro giorno in fumetteria sentivo parlare alcuni ragazzi di fumetti, come sempre succede, quello che si era autoproclamato esperto del settore donava ai suoi seguaci perle di saggezza e giudizi “tranchant” su fumetti che non aveva neppure mai sfogliato come nel caso di Concrete.

Il personaggio di Paul Chadwick essendo un uomo di pietra è stato subito comparato con la Cosa dei Fantastici Quattro, un paragone che non merita neppure ulteriori commenti ma che serve a togliere qualsiasi dubbio in chi ci sta leggendo. Concrete non è un supereroe e pur essendo potenzialmente una forza inarrestabile non risolve le sue avventure ed i suoi problemi a schiaffi.

Concrete, che in inglese significa Cemento, è la vittima di un rapimento alieno. Ronald Lithgow, scrittore, durante una escursione in montagna con il suo amico Michael si avvicinano curiosi ad una grotta da cui durante la notte vedevano uscire delle strane luci, al loro risveglio Ronald ed il suo amico scopriranno che il loro corpo umano è stato sostituito da uno di pietra.

I due amici dopo un periodo indefinito sotto osservazione degli alieni tenteranno la fuga, solo il protagonista Roland riuscirà ad ottenere la libertà mentre Michael sceglierà di sacrificarsi per l’amico essendo consapevole che una vita con un corpo di roccia equivale ad una tortura per uno spirito tormentato come il suo.

Concrete scoprirà presto che la vita per un uomo di pietra di due metri e 600 Kg. non è facile, verrà subito preso in consegna dall’esercito degli Stati Uniti D’America che lo studieranno per capire la sua fisiologia, i suoi limiti e le sue potenzialità.

Le storie che vedono protagonista Concrete non hanno come sfondo grandi avventure, come si potrebbe immaginare, sono un mix di spedizioni avventurose alla Jack London e storie di vita vissuta.

La grandezza del personaggio di Paul Chadwick sta nel mostrare al lettore cosa significa diventare una montagna vivente, le implicazioni sentimentali, sociali, morali e soprattutto una serie di impedimenti che si hanno con  un corpo di 600 Kg per 2 metri d’altezza.

Tornando all’inizio di questa recensione, in cui raccontavo dell’esperto di fumetti, è evidente che tra la Cosa e Concrete l’unico punto in comune sia un corpo di roccia.

Concrete è un “eroe” travagliato ed in Italia anche la sua storia editoriale è stata da sempre tormentata.

Il personaggio della Dark Horse è sempre stato sfortunato dal punto di vista editoriale, vi basti sapere che nella sua lunga vita fumettistica in Italia non c’è ancora stato un editore in grado di pubblicare tutte le sue storie in maniera completa. All’inizio c’è stata la Phoenix, poi la Magic Press, Comma22 ed ora la Panini.

L’edizione Panini si caratterizza per il formato grande, che valorizza molto i bellissimi disegni di Chadwick in rigoroso bianco e nero, ma sicuramente i vecchi lettori che avevano iniziato la serie della Comma 22 avrebbero gradito lo stesso formato, perché quello scelto dalla Comma 22 era, in effetti, l’originale della Dark Horse.

Concrete è un grande fumetto, poco conosciuto in Italia per via delle numerose vicissitudini editoriali, meritevole di acquisto. Inoltre nel proseguo dei volumi il personaggio di Ronald subirà un’evoluzione interessante diventando addirittura un’icona ambientalista.

Concludendo un fumetto che fa riflettere e che dovrebbe essere letto da chi si ritiene un appassionato della nona arte.

Imperdibile

Concrete vol.1. Brossurato, B\N. 208 Pag. 18,00 euro Panini comics.

Di Ruffino Renato Umberto

    Print       Email

You might also like...

Gherd La ragazza della nebbia

Read More →