Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Basket  >  Current Article

BasketCaffe.com: Heat e Spurs senza pietà, 4-0

By   /   29 Aprile 2013  /   Commenti disabilitati su BasketCaffe.com: Heat e Spurs senza pietà, 4-0

Miami HeatSan Antonio Spurs sono le prime squadre qualificate al secondo turno dei playoff NBA dopo il 4-0 rifilato rispettivamente a Milwaukee BucksLos Angeles LakersEvitano lo sweepBoston Celtics che battono i Knicks in gara 4 e riportano la serie a New York per gara 5. Allungano invece i Golden State Warriors che fanno valere la legge della Oracle Arena e si portano sul 3-1 contro i Denver Nuggets.

Ancora una volta è pazzesco lo show messo in piedi da Stephen Curry: con i Warriors avanti 56-44 all’intervallo, il figlio di Dell mette l’overdrive nel terzo periodo in cui segna22 dei suoi 31 punti finali (con 7 assist e 4 recuperi) e i Nuggets vanno al tappeto (91-72 al 36′). Jack chiude con 21 punti e 9 assist mentre Landry ne aggiunge 17 dalla panchina. Per Denver, ora sotto 3-1 e con le spalle al muro, non bastano i 19 di Iguodalae i 26 del solito eroico Ty Lawson.

Celtics evitano lo sweep contro i Knicks e forzano la serie a gara 5. La squadra diRivers domina il primo tempo e a inizio terzo quarto tocca il +20; ma New York, pur senza JR Smith, squalificato per una partita dopo la gomitata a Terry, rientrano grazie aAnthony, 36 punti, e Felton, 27, e alla fine è Garnett a salvare i Celtics dalla beffa mettendo il jumper per andare al supplementare. Qui è decisivo Terry che, con 7 punti consecutivi dei suoi 18 finali, firma la vittoria dei biancoverdi. Per Boston 29 punti diPierce, 26 di Green e 13 con 17 rimbalzi e 6 assist per Garnett.

Chiudono il discorso Heat e Spurs. Miami, per la prima volta da quando ci sono i Big Three, vincono una serie 4-0 e stendono i Milwaukee Bucks anche in gara 4 pur senza Dwyane Wade, fermato da problemi al ginocchio. L’equilibrio si spezza nel quarto periodo quando Miami, con un parziale di 19-5 in cui pesano le bombe di Chalmers, 3 punti, eAllen, 16, chiude il discorso. LeBron James chiude con 30, 8 rimbalzi e 7 assist mentre ai Bucks non bastano i 21 di Ellis. Allo Staples Center è un’altra notte da incubo per iLakers, ko già a fine primo tempo (52-34) e con Howard espulso per doppio tecnico nel terzo quarto. Per i gialloviola ci sono i 16 punti di Gasol e i 14 di Goudelock mentre negli Spurs, pur senza Diaw e Splitter e con l’australiano Baynes in quintetto al fianco di Duncan, spiccano i 23 punti di Parker e i 13 ciascuno di LeonardBlair.

Leggi tutti i risultati su BasketCaffe.com

Davide Fumagalli – BasketCaffe.com

    Print       Email

You might also like...

The last dance e la jersey mania

Read More →