Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Altri sport  >  Current Article

Le stelle del Golden King

By   /   24 Marzo 2013  /   2 Comments

Una serata di stelle quella di ieri alla Zoppas Arena di Conegliano, prima edizione di un evento che ha visto nove campioni azzurri, a partire da Innerhofer a De Pellegrin, da Pertile a Piller Cottrer, da Cassina a Galtarossa, da Fabian a Pellizotti, alla Marangoni: i campioni di una serata da ricordare.

Insomma ieri sera la storia dello sport italiano ha fatto tappa, a Conegliano, la grande notte azzurra è iniziata, e non poteva essere diversamente, con uno struggente omaggio a Pietro Mennea, ricordato con le immagini dei suoi successi. Ed è terminata con il simpatico accento altoatesino di un altro uomo-jet, Christof Innerhofer, che ha stupito la giovane cantante Francesca Michielin,  voce d’oro e un futuro garantito, ricordando le sue discese sugli sci a 150 all’ora.

La serata di Golden King, condotta dal giornalista Rai Alessandro Fabretti, con il supporto del collega Luca Ginetto, è stata la lezione del campione paralimpico Oscar De Pellegrin, che ha dichiarato: “Disabile io? Non mi sento tale. Basta imparare ad accettarsi e c’è sempre il modo per diventare una risorsa preziosa per la società”.

La tenacia del maratoneta Ruggero Pertile si percepisce dalle sue parole: “Passione e ancora passione: ci ho sempre creduto e continuo a crederci”.

L’inconsolabile amarezza del canottiere Rossano Galtarossa: “La mia esclusione dall’Olimpiade di Londra è stata frutto di una scelta poco chiara e che nessuno mi ha ancora spiegato”.

E poi, giù applausi per Igor Cassina, indimenticata star della ginnastica, per il triatleta Alessandro Fabian, per l’ormai ex sciatore Pietro Piller Cottrer, per il ciclista Franco Pellizotti, assente giustificato, è impegnato alla Settimana internazionale Coppi e Bartali, ma rappresentato dalla moglie Claudia e dai figli, i piccoli Giacomo e Giorgia.

La miglior sintesi l’ha fornita la pattinatrice Silvia Marangoni, unica donna e unica trevigiana doc premiata sul palco di Golden King: “Lo sport è soprattutto emozione, quella che spero di rivivere il prossimo autunno, quando cercherò di conquistare il decimo titolo mondiale”.

Il presidente del Coni Veneto, Bardelle, ha portato a Conegliano l’orgoglio di un movimento: “E’ un momento difficile, però noi ci siamo”.

Il riepilogo dei premiati: Oscar De Pellegrin (Golden King Oro Olimpico), Ruggero Pertile (Golden King Emozione Olimpica), Igor Cassina (Golden King Olympic Star), Rossano Galtarossa e Alessandro Fabian (Golden King Olympic Stories), Franco Pellizotti (Golden King Campione d’Italia), Pietro Piller Cottrer (Golden King alla carriera), Silvia Marangoni e Christof Innerhofer (Golden King Mondiale).

    Print       Email

2 Comments

  1. Pavo Ricevimenti ha detto:

    Siamo lieti di aver participato all’organizazzione di un evento così speciale ed unico nel suo genere.

  2. Guest ha detto:

    Siamo felici di aver partecipato all’organizazzione di un evento così speciale ed unico nel suo genere.

You might also like...

Il Nuovo Latina Lady vince contro lo Sporting Latina Women

Read More →