Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Libri  >  Current Article

La Ballata di Mila

By   /   13 Febbraio 2013  /   Commenti disabilitati su La Ballata di Mila

Matteo Strukul, autore de La Ballata di Mila, ha scritto un romanzo che ha un ritmo incessante e travolgente, si può dire che funziona come un orologio. Preciso con un ritmo in costante crescita dalla prima all’ultima pagina. Tutti gli ingranaggi lavorano all’unisono per creare una “realtà” che rapisce il lettore.

Sembra di attraversare un portale e finire in un mondo tutto da scoprire. Strukul crea Mila, alias Red Dred, e la rende una protagonista eccezionale una donna bella, intelligentissima e letale con un’anima piena d’odio e di desiderio di vendetta. Una macchina da guerra perfetta che vuole lavare con il sangue dei suoi nemici sia la morte del padre sia la violenza subita da ragazza.

Il romanzo è ambientato nel Veneto che è descritto come un territorio conteso da due fazioni malavitose rivali. E questa parte che descrive la regione in preda alla corruzione e alla malavita, purtroppo, è quella che ricorda più da vicino la cronaca nera degli ultimi decenni.

Fino all’entrata in scena di Mila la battaglia sotterranea tra i Pugnali Parlanti e gli uomini di Rossano Pagan segue il “classico copione” della guerra malavitosa, fatta d’accordi e tradimenti, per la conquista del “potere”. Strukul a questo punto scioglie le briglie della sua fantasia e presenta al lettore Mila: letale, sinuosa quasi ipnotica in ogni sua mossa.

Una stratega fredda e perfetta che con una danza ininterrotta porterà tutti i protagonisti del romanzo a comportarsi secondo il copione che lei ha nella sua mente. Mila con la sua ballata d’odio riuscirà a piegare il suo amaro destino, sconfiggendolo e sfruttandolo fino a trasformarlo in un suo alleato. Mila è una donna spietata, sanguinaria e senza rimorsi.

Naturalmente Strukul scrive un romanzo pulp-noir quindi adatto ad un pubblico adulto. Per essere molto chiari si tratta di un noir caratterizzato da una marcata violenza. Perfetto sia per gli amanti del genere (non vi deluderà) sia per chi ha il desiderio di avvicinarsi a questo genere letterario (vi affascinerà).

Voglio anche sottolineare che il 20 marzo 2013 è una data da non scordare, infatti, arriverà in tutte le librerie il secondo romanzo di Strukul con protagonista la bellissima e letale Mila: La Regina Nera, La giustizia di Mila.

Per seguire da vicino tutti i progetti di Matteo Strukul vi segnalo il sito: www.matteostrukul

Il mio unico rammarico è che Quentin Tarantino non abbia ancora scoperto il personaggio creato da Matteo Strukul.

Strukul ha già dato un seguito a La Ballata di Mila grazie all’aiuto di Alessandro Vitti. Vitti ha realizzato il primo dei due fumetti con Red Dread protagonista per la casa editrice Lateral Publish. Il progetto prevede anche un cortometraggio con Mila-Red Dread protagonista.

Matteo Strukul, La ballata di Mila, edizioni e/o, Roma, 2011, pagine 199, euro 17,00.

Laura Ester Ruffino

    Print       Email

You might also like...

Speciale Lucca Comics and Games 2019 – libri e serie tv

Read More →