Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Fumetti  >  Current Article

The Superior Spider-man n°1&2

By   /   11 Febbraio 2013  /   Commenti disabilitati su The Superior Spider-man n°1&2

Prosegue in Superior Spider-man la serie appena conclusasi in USA di Amazing Spider-man (con il numero 700) con lo scioccante cambio di corpo tra Peter Parker e Otto Octavius, ovvero tra Spider-man e Doc. Octopus.

Ho avuto modo di recensire lo storico numero 700 di Amazing e di commentare come la scelta della Marvel sia stata puramente commerciale. Adesso che finalmente posso leggere la storia ideata da Dan Slott posso iniziare a giudicare in maniera più precisa la scelta fatta della casa editrice.

Otto, nel corpo di Spider-man, si ripromette di lasciar perdere la carriera criminale e di combattere il crimine come avrebbe fatto Peter; capisce che la sua vita era stata una serie infinita di fallimenti ad eccezione dello scambio di corpi che gli ha salvato la vita a discapito di Peter Parker.

Nella sua “prima missione” si scontra con una “sgangherata” formazione dei Sinistri 6 che ovviamente Otto considera alla stregua di dilettanti, ma sottovalutare il proprio avversario è uno degli errori peggiori che si possano fare. Otto inizierà a studiare con piglio scientifico i propri avversari e si doterà di alcuni gadget geniali, ma la novità sconvolgente sarà l’apparizione di Peter Parker (in veste di fantasma) al fianco di Spider-man.

Questa scelta narrativa di Dan Slott onestamente ricorda il celebre filmGhost” con il fantasma che segue e commenta le azioni di Spidey. Dopo due numeri abbiamo poco da commentare, c’è il fantasma guardone, Otto che si inventa un paio di droni ragno per semplificarsi la vita, ma la parte veramente interessante è la “relazione sentimentale” tra il “corpo di Peter” (e la mente di Otto) e la sua storica fidanzata Mary Jane Watson.

Onestamente se non fosse un primo numero di Spider-man e non fosse il risvolto di uno dei fumetti più chiacchierati degli ultimi mesi questo comics sarebbe passato inosservato.

Addirittura sembra che arrivati al numero 9 della serie Superior si potrebbe interrompere questa anomalia con il Doc. Octopus nel corpo di Spider-man sintomo che questo Superior sia stato solo un mero escamotage commerciale e che tra qualche anno nessuno si ricorderà più di questa serie.

Dal punto di vista grafico il disegnatore di questi due numeri è Ryan Stegman, artista molto simile per stile a Madureira ma che manca della pulizia e della plasticità dell’artista di Filadelfia.

Queste storie sono in lingua originale, per poterle leggere tradotte in italiano dovrete attendere qualche mese.

Dal punto di vista editoriale gli albi sono i classici comics di 32 pagine made in USA stampati su carta leggera, nel caso del numero 1 anche la copertina è leggera, cosa strana visto che di solito i numeri uno, essendo ritenuti importanti, sono con copertina semi-rigida.

Concludendo una serie per ora molto povera nelle idee e nella realizzazione, se si dovesse basare tutta la trama sulla dualità uomo-fantasma sarebbe francamente ridicolo e poco originale (come abbiamo detto sopra sembra Ghost), speriamo in sviluppi interessanti nei prossimi numeri, attualmente il sentore di un Flop di dimensioni titaniche c’è e si percepisce chiaramente.

Da comprare solo se si colleziona Spider-man in ogni forma e magari si si vuole iniziare una collezione di albi USA di Spider-man, per tutti gli altri consiglio di pensarci bene prima di spendere 4 $ per un albo che di Superior ha solo il nome.

The Superior Spider-man N°1 e 2. Marvel Comics, 32 Pag. Spillato A colori. $ 3,99 (In lingua originale)

Di Ruffino Renato Umberto

    Print       Email

You might also like...

Nasce Moleste: collettivo per la parità di genere nel fumetto

Read More →