Loading...
You are here:  Home  >  Esteri  >  Current Article

Malala Yousafzai candidata per il Premio Nobel per la Pace

By   /   2 Febbraio 2013  /   1 Comment

Ha solo 15 anni ma il suo coraggio non ha confini. Malala Yousafzai giovane attivista per i diritti umani pachistana è ufficialmente candidata per il Premio Nobel per la Pace 2013. La sua lotta per il diritto allo studio delle ragazzine della città di Mingora, nella valle dello Swat , dove i talebani  stanno distruggendo le scuole per ragazze con l’intenzione di togliere alle donne il diritto all’istruzione,  non si è mai fermata. Nemmeno di fronte all’aggressione che le è quasi costato la vita.

Tre membri del Parlamento norvegese appartenenti al Partito laburista al governo ( Fredy de Ruiter, Gorm Kjernli e Magne Rommetveit) hanno raccomandato l’assegnazione del Nobel a Malala “per la sua coraggiosa battaglia per i diritti delle giovani all’istruzione; il suo impegno è sembrato così minaccioso alle forze estreme che hanno tentato di ucciderla”.

I parlamentari hanno poi sottolineato che “lei rappresenta una giovane generazione che usa i media sociali per far circolare nel mondo il suo messaggio sui diritti delle giovani e sulla necessità che esistano pari opportunità fra i sessi”.

Ricoverata in un ospedale di Birmingham dove ha trascorso alcuni mesi, la giovane attivista dovrà fra una settimana sottoporsi ad un nuovo intervento per la definitiva ricostruzione del cranio nello stesso ospedale britannico.

Malala Yousufzai ha avuto il coraggio di denunciare  le atrocità commesse dai talebani e critica l’imposizione culturale punitiva nei confronti delle donne e  grazie alla sua lotta è diventata celebre in tutto il mondo e ha ricevuto il Premio nazionale per la Pace dal governo di Islamabad. Ora però potrebbe arrivare un altro importante premio, quello per la pace.

di Elisa Cassinelli

    Print       Email

1 Comment

  1. Babak ha detto:

    😉

You might also like...

Ancora una chiesa come obiettivo in Burkina Faso

Read More →