Loading...
You are here:  Home  >  Esteri  >  Current Article

Azerbaijan: polizia disperde protesta pacifica a Baku, arrestati attivisti

By   /   26 Gennaio 2013  /   1 Comment

Baku è protagonista di nuove manifestazioni. Centinaia di azeri sono scesi in piazza per esprimere solidarietà con le recenti proteste nella città centrale di Ismayilli e per protestare contro il presidente Iham Aliyev e la corruzione nella pubblica amministrazione.

La risposta del governo è stata affidata alle cariche della polizia. Si sono verificati scontri e almeno 40 attivisti sono stati arrestati. Tra di loro Emin Milli, giornalista e difensore dei diritti umani, che dovrà scontare 15 giorni di detenzione amministrativa per aver partecipato alla protesta.

Nell’ultimo periodo sono state numerose le manifestazioni contro un esecutivo che è stato definito non democratico. Oltre le organizzazioni per i diritti umani che hanno più volte denunciato la mancanza di libertà di espressione, l’ultima relazione dell’assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa ha gettato nuove ombre sul governo dell’Azerbaijan: rispetto a dieci anni fa infatti la garanzia delle libertà civili è peggiorata.

In Azerbaijan le proteste popolari sono soffocate dal governo con nuove ondate di repression e intimidazioni. Le autorità hanno incarcerato i giovani attivisti e i sostenitori dell’opposizione che organizzano le proteste e hanno intensificato le vessazioni contro i gruppi della società civile e gli organi d’informazione che danno voce al dissenso.

di Elisa Cassinelli

Foto: Radio Free Europe/ Radio Liberty

    Print       Email

1 Comment

  1. Liberone ha detto:

    Che brutto questo governo di aliev…

You might also like...

Il Jihad: Guerra Santa? Un concetto tanto abusato quanto poco conosciuto

Read More →