Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Scuola  >  Current Article

Un cartone animato per insegnare la sicurezza agli alunni delle primarie

By   /   18 Gennaio 2013  /   Commenti disabilitati su Un cartone animato per insegnare la sicurezza agli alunni delle primarie

Un fumetto per fornire agli alunni delle scuole primarie gli strumenti necessari ad apprendere le nozioni base sui temi della sicurezza e della salute sul lavoro: è questa la finalità del nuovo progetto presentato dall’Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro insieme al consorzio Napo.

L’iniziativa del consorzio Napo per gli insegnanti, mette a disposizione dei docenti una serie di strumenti didattici on-line destinati ai bambini di età compresa tra i sette e gli undici anni ispirati alle avventure del personaggio animato Napo. Si tratta di vere e proprie lezioni sul tema della sicurezza e della salute che grazie all’utilizzo di un linguaggio semplice e di immagini accattivanti riescono a catturare l’attenzione del pubblico infantile.

La serie di lezioni è scaricabile gratuitamente e tratta argomenti con i quali i bambini delle scuole primarie sono destinati a confrontarsi a casa e a scuola, tra cui la segnaletica di sicurezza, i rischi per la pelle e la schiena e l’identificazione delle situazioni di rischio e di pericolo.

Ognuna delle sei serie di lezioni, comprensiva di un’apposita scheda introduttiva che presenta l’argomento agli insegnanti, è integrata da video realizzati su misura e risorse didattiche basate su linguaggi non verbali. I video con Napo e le attività creative si prefiggono di esplorare gli argomenti in modo divertente e informativo, mentre la natura interattiva delle serie di lezioni fa sì che i bambini rimangano interessati e coinvolti dagli argomenti.

Gli strumenti didattici sono stati concepiti per inserirsi nel programma di studio previsto, nell’ambito di materie quali l’educazione personale, sociale e sanitaria, scienze, matematica ed educazione civica, per integrare argomenti che sono già oggetto di lezione in classe. In questo contesto, il personaggio di Napo è usato per catturare l’attenzione dei bambini e spiegare i concetti di base in tema di sicurezza e salute.

Dopo l’esito positivo dei test pilota, gli strumenti didattici sono ora disponibili in sette lingue, danese, francese, inglese, italiano, sloveno, spagnolo e tedesco, e sono oggetto di una campagna di promozione in 11 Stati membri dell’UE in cui si parlano tali lingue. Subordinatamente all’esito positivo di una valutazione da effettuarsi in futuro, a breve termine saranno aggiunte altre lingue, mentre l’obiettivo sul lungo periodo è quello di sviluppare altre serie di lezioni.

    Print       Email

You might also like...

Telefono Azzurro Onlus e Doxa Kids: cosa vuol dire essere un adolescente oggi?

Read More →