Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Fumetti  >  Current Article

Top e Flop fumettistici del 2012

By   /   20 Dicembre 2012  /   Commenti disabilitati su Top e Flop fumettistici del 2012

Si avvicina la fine dell’anno e come consuetudine facciamo la pagella fumettistica di questo 2012 che si conclude.

Iniziamo con i FLOP!

3) I problemi di stampa. Varie case editrici sembrano curare poco il processo di stampa dei loro fumetti con conseguenti errori, refusi ed in alcuni casi traduzioni fatte in maniera poco professionale. Abbiamo capito che da quando in Italia è finito il monopolio Marvel/Panini nelle edicole e nelle fumetterie c’è stato un abbattimento generale della qualità:  rischiamo di sfiorare il ridicolo!

2) Le Variant Cover ed i cofanetti. Negli anni ’90 è stata la causa del flop del fumetto di supereroi. La Marvel USA dopo mesi di vendite “pompate” dalle infinite variant cover prodotte andò ad un passo dal fallimento, quindi, visto che il fumetto è in crisi, l’idea è di cercare la soluzione riciclando questa geniale strategia di marketing, o meglio questa speculazione. Stesso meccanismo che sfrutta i Nerd è quello dei cofanetti (ormai marchio di fabbrica della Rw-Lion). Domanda: ma in Italia a parte gli editori qualcuno si è mai arricchito con le variant cover?

1) I prezzi: Ormai comprare i fumetti è una passione da ricchi! Un albo “economico” costa almeno 3,5 euro che sarebbero all’incirca 7.000 lire del vecchio conio. Attualmente in fumetteria senza almeno 20 euro in tasca non si riesce ad acquistare quasi nulla, giusto un albo insieme ad un volume brossurato. C’è crisi! come cantava qualche anno fa in una sua canzone Bugo!

Ed ora i TOP!

3) I piccoli editori puntano sui giovani autori: si parla sempre di case editrici che sfruttano gli autori, ma succede anche che alcune case editrici diano opportunità e visibilità alle giovani leve del fumetto. A questi editori il massimo rispetto!

2) Zerocalcare: Questo autore è riuscito ad arrivare al numero uno delle vendite di Amazon! Il suo blog è uno dei più seguiti ed i sui due libri pubblicati dalla Bao Publishing sono stati ristampati innumerevoli volte. Non è possibile rimanere indifferenti al successo di questo autore romano che sta portando il fumetto nelle case di tanti italiani a “digiuno di letteratura disegnata”.

1) Tutti gli autori: tutti gli autori che non si lasciano scoraggiare da un mercato in crisi, da editori improvvisati ma che vivono una passione immensa e fanno  fumetti per l’amore che li lega a questa forma d’arte. A questa armata di romantici e di sognatori va il mio riconoscimento e apprezzamento. Senza di voi il fumetto fatto con il cuore e la passione non esisterebbe.

P.s. L’ultima immagine è “fuori tema” ma visto che non c’era un unico esponente che potesse rappresentare il numero uno dei Top ho approfittato per mettere questa sfiziosa storiella tecnologico\super eroistica!

Di Ruffino Renato Umberto

    Print       Email

You might also like...

La visione mutante di Hickman

Read More →