Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Altri sport  >  Current Article

Volley A1M: Piacenza approfitta dello scivolone di Cuneo, è terza

By   /   17 Dicembre 2012  /   Commenti disabilitati su Volley A1M: Piacenza approfitta dello scivolone di Cuneo, è terza

Si chiude il girone d’andata con in testa la corazzata Trento, appena dietro Macerata, poi la sorpresa Piacenza che in due giornate è passata dalla sesta alla terza piazza. Dietro gli emiliani c’è l’altra splendida realtà di questo campionato, ossia Vibo Valentia che finora ha sovvertito qualsiasi pronostico. In quinta posizione Cuneo, poi Modena, Latina e Perugia. Le ultime quattro posizioni sono invece occupate da San Giustino, Castellana Grotte, Verona e Ravenna.

Il testa-coda che ha visto in campo Trento e Ravenna è stata una pura formalità, un allenamento aperto al pubblico con la presenza degli arbitri per i trentini. Il match finito 3-0 con i set chiusi a 13,18,18 è stato una buona occasione per mettere in campo chi ha giocato meno, infatti Stoytchev ha dato spazio ai vari Colaci, Burgsthaler e Sintini, per Jack si trattava di un vero derby, viste le sue origini ravennati. Tra le fila dei campioni del mondo grande prova di Djuric e buone percentuali anche per Stokr. Tra i ragazzi del CMC buona solo la prestazione di Moro, sempre attivo e pungente in fase offensiva. Per i Trentini l’accoppiamento in Coppa vedrà Birarelli e compagni contro Perugia, il 26 dicembre.

Conquista i tre punti, ma sudando e non poco, la Lube Macerata. Per i marchigiani un’ottima prova contro un Tonno Callipo che non molla mai. Tra le fila dei biancorossi ottime le prove di Starovic e Parodi, il primo dà una buona continuità in tutti i fondamentali, il secondo è il fioretto che trafigge nei momenti più delicati. Nonostante la sconfitta, i calabresi sono soddisfatti per il gioco e per il piazzamento in virtù degli accoppiamenti di Coppa Italia, che vedranno in scena a Vibo il 26 dicembre il Bre Banca Lannutti Cuneo. Per i Campioni d’Italia, la mina vagante sarà Latina, che ha chiuso il girone d’andata al settimo posto, ma regalando agli appassionati una grandissima pallavolo.

A Piacenza, il Copra vince agevolmente contro Verona, per i lupi un doppio balzo in avanti, che permetterà ai ragazzi di Monti e a tutti gli appassionati di volley emiliani di godersi un Santo Stefano all’insegna della Coppa Italia, nel derby contro Modena. Proprio i modenesi, ieri, hanno vinto per 3-1 contro l’Andreoli Latina.
San Giustino corsaro a Castellana Grotte, per gli umbri un nettissimo 3-0 che rilancia il sestetto di Fenoglio, per i ragazzi di Gulinelli un’altra prova incolore, che ha messo in mostra l’incapacità sotto rete di far male.
Sorpresa della giornata Perugia, i ragazzi umbri hanno battuto a mani basse il Bre Banca Lannutti Cuneo, ottima la prova di Edgar e compagni. Lo scivolone di Cuneo suona un campanello d’allarme, ma con qualche attenuante, ad esempio Ngapeth fuori per un affaticamento e Mastrangelo a mezzo servizio.

di Marco De Palo

    Print       Email

You might also like...

Carl Fogarty e Ducati, un binomio fatto di vittorie

Read More →