Loading...
You are here:  Home  >  Esteri  >  Current Article

Nigeria: Ennesima esplosione in una chiesa fa 11 morti a Kaduna

By   /   25 Novembre 2012  /   Commenti disabilitati su Nigeria: Ennesima esplosione in una chiesa fa 11 morti a Kaduna

Un altro attentato suicida di matrice Islamica durante la messa in una Chiesa Cattolica. Questa volta si tratta della chiesa della caserma di Jaji, nello stato di Kaduna, a nord della Nigeria. Nell’esplosione sono morte 11 persone e altre 30 sono rimaste ferite.

A quanto pare, un autobus è entrato in caserma, cogliendo di sorpresa il personale di servizio, e puntando dritto verso la chiesa, dove in quel momento veniva celebrata la Santa Messa. L’autobus sfondando il muro è penetrato nella chiesa dove è esploso. Dopo 10 minuti, un secondo autobus è esploso fuori della chiesa.

La prima esplosione non ha provocato morti e una folla di curiosi si è avvicinata per vedere cosa fosse successo. In quel momento è avvenuta la seconda esplosione che ha causato morti e feriti” così ha dichiarato un portavoce dei militari.

Non si sa chi sia il responsabile, ma la polizia ritiene che l’attacco sia opera del gruppo islamista Bobo Haram, che negli ultimi tempi ha preso di mira proprio le chiese cattoliche. Il gruppo combatte per ribaltare il governo e imporre una forma estrema di Sharia o legge Islamica.

Anche se l’attacco è stato diretto contro la chiesa, tuttavia, non si esclude che l’obiettivo sia la caserma ovvero i militari e che la chiesa sia stata scelta per prendere “due piccioni con una fava”.

Infatti, lo scorso venerdì i militari hanno emesso una taglia ed una ricompensa di 50 milioni di naira (circa 250 mila Euro) per quanti aiuteranno a catturare Abubakar Shekau, il capo del gruppo Bobo Harem, e 10 milioni di naira (50 mila Euro) per altri capi del gruppo.

La città di Kaduna si trova proprio lungo la linea che divide la Nigeria a maggioranza Cristiana, a sud, da quella a maggioranza Musulmana, a nord. L’ultimo attentato ad una Chiesa Cattolica risale a un mese, quando un suicida si fece esplodere provocando la morte di 7 persone. Lo scorso giugno invece almeno 50 persone sono morte a seguito dell’esplosione di una bomba e per le susseguenti rappresaglie.

di Vito Di Ventura

    Print       Email

You might also like...

I Pasdaran abbattono un drone americano

Read More →