Loading...
You are here:  Home  >  Esteri  >  Current Article

Mandato d’arresto internazionale per Simone Gbagbo

By   /   22 Novembre 2012  /   3 Comments

La Corte Internazionale di Giustizia (ICC) ha emesso un mandato per Simone Ggagbo, la moglie dell’ex Presidente della Costa d’Avorio Laurent Gbagbo.

Simone Ggagbo è stata ideologicamente e professionalmente molto vicina a suo marito…anche se non eletta si comportava come alter ego di suo marito, esercitando il potere e prendendo decisioni di stato” è accusata per “Crimini contro l’umanità, uccisioni, stupri e altre forme di abusi sessuali, persecuzioni e altri atti inumani”, così si è espressa la ICC.

La Ggagbo è accusata di crimini contro l’umanità commessi durante le elezioni presidenziali del 2010. Suo marito Laurent Ggagbo, 67 anni, è già all’Aia in attesa di essere processato per gli stessi crimini.  E’ il primo capo di stato che appare davanti alla ICC, pur avendo sempre negato le responsabilità per le violenze post elettorali.

Circa 3 mila persone furono uccise durante gli scontri provocati dal suo rifiuto di accettare la sconfitta elettorale.

I coniugi Ggagbo furono arrestati lo scorso aprile, 5 mesi dopo le elezioni, mentre erano nascosti in un bunker della loro residenza nella capitale Abidjan.

Prima di essere trasferiti sia lui che la moglie sono stati accusati di crimini economici in Costa d’Avorio, compreso il saccheggio, il furto e l’appropriazione indebita.

Secondo gli analisti l’ex First Lady era una potente politica di per sé. Alcuni ritengono che sia stata lei ad influenzare e spingere il marito ad adottare una linea dura, incitandolo a non cedere il potere.

Secondo l’Agenzia giornalistica France Press, il mandato per la signora Gbagbo è stato emesso 4 mesi fa, in Febbraio, ma è stato reso pubblico solo ora.

di Vito Di Ventura

    Print       Email

3 Comments

  1. Sessoukuassi ha detto:

     

     

    A me non mi piace per niente questo articolo fatto su misura
    per difendere l’ipocrisia del mondo politico occidentale. Prima in poi la
    verità finirà per trionfare ed il nostro amato Continente sarà completamente
    libera, indipendente e prospera    

  2. Candimax ha detto:

    Purtroppo la CPI è uno strumento al soldo dei governi occidentali e come tale non è imparziale quindi era una sentenza già scritta.
    I governi occidentali sono la causa dei mali dell’Africa e degli Africani perciò se noi,veri Africani,vogliamo il bene del nostro continente dobbiamo a tutti i costi liberarci dei vincoli neocolianiste dei mediocri , ipocriti e razzisti dei vari Obama,Sarkozy,Hollande,Berlusconi,Monti,Merkel,Cameron.Harper,Samaras,Rajoy,ecc,..

  3. Barbara ha detto:

    ecco un altro esempio di coppia politica. ahime´assai diverso da quello Barack-Michelle…

You might also like...

Abbattere i simboli delle ingiustizie razziali

Read More →