Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Altri sport  >  Current Article

Volley A1M: Trento doma la Lube, OK Piacenza, Vibo e Latina

By   /   19 Novembre 2012  /   Commenti disabilitati su Volley A1M: Trento doma la Lube, OK Piacenza, Vibo e Latina

L’atteso match clou della settima giornata del campionato se lo aggiudica Trento, con una prova superlativa, che non riesce ad offuscare la prestazione ottima dei marchigiani, capaci di tener testa fino all’ultimo pallone, in un tie break appassionante ed avvincente. Tornano alla vittoria le tre sorprese di inizio stagione, che avevano avuto una flessione nell’ultimo periodo, vale a dire il Copra, l’Andreoli e il Tonno Callipo.

La pallavolo, uno sport fantastico, che purtroppo non contempla il pareggio a fine incontro, nessuno avrebbe detto nulla se ieri a Trento, l’Itas e la Lube si fossero divisi la posta con un pari, invece un tie break emozionante ha sancito la regina del momento, vale a dire Trento. Djuric e compagni sono arrivati al match convinti delle proprie forze, non sono stati da meno i vari Stankovic, Travica e Zaytsev. La vittoria dei ragazzi allenati da Stoytchev non è decisiva, non è un dentro o fuori come in altre occasioni, ma è un buon mattoncino che permette ai gialloblù di ridurre il gap a 5 lunghezze con una gara da recuperare. I primi due set vengono conquistati dai padroni di casa, con una prova di forza, nel primo parziale è Stokr-show con percentuali in attacco da capogiro, nel secondo Kaziyski confeziona palle perfette, Birarelli e Juantorena castigano. I marchigiani sembrano annichiliti da tanta forza, lo pensano anche i trentini, che nel terzo set iniziano con qualche sbavatura di troppo in ricezione. Pajenk e Starovic entrano in partita ed iniziano a collezionare punti preziosi. Il quarto set è un palco per il golden boy della nazionale Ivan Zaytsev, lo Zar con una potenza mostruosa mette in terra palle pesantissime, che riportano in parità il conteggio set. Il tie break prende subito la direzione Nord, Stokr (MVP) si carica il sestetto sulle spalle e rende vani gli sforzi dello Zar. Finirà 15-13 in un match che ha il sapore di spot per il movimento pallavolistico italiano.

Sugli altri campi: Agevole la vittoria di Piacenza in casa contro Castellana Grotte, con un ottima prova di De Cecco. Cuneo sbanca Verona e torna a -4 dalla Lube. Vibo chiude in 4 set la pratica San Giustino con un super Klapwijk, mentre Ravenna torna sulla terra, perdendo in casa contro un’ottima e ritrovata Latina. Buio pesto per Lorenzetti ed i suoi ragazzi del CasaModena, che perdono anche a Perugia!

di Marco De Palo

    Print       Email

You might also like...

Carl Fogarty e Ducati, un binomio fatto di vittorie

Read More →